Gavina - Larus canus Linnaeus, 1758
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Caradriformi
Famiglia: Laridi
Genere: Larus
Specie: L. canus Linnaeus, 1758

In Italia è presente la specie nominale, nidificante nelle Isole Britanniche, Scandinavia, coste del Baltico e del Mar Bianco. Oltre a questa, nell'Adriatico settentrionale è stata rinvenuta la sottospecie heinei o Gavina siberiana, svernante nel Mediterraneo orientale.

Larus canus ha tre o quattro sottospecie:
- L. canus canus
- L. canus heinei
- L. canus kamtschatschensis
- L. canus brachyrhynchus, questa sottospecie è considerata da alcuni autori una specie separata (Gavina d'Alaska, L. brachyrhynchus Richardson 1831).

Gavina Gavina - Larus canus Gavina (foto Marco Borioni, www.pbase.com/marco_borioni)

Gavina Gavina - Larus canus (foto www.hlasek.com)

Gavina Gavina immatura (foto Marco Borioni, www.pbase.com/marco_borioni)

Caratteri distintivi

Lunghezza: 39-45 cm
Apertura alare: 103-121 cm

Maschi e femmine sono indistinguibili tra di loro. In abito nuziale il dorso superiormente è grigio e così pure la maggior parte della parte superiore delle ali che hanno le estremità nere con degli "specchi" bianchi. La testa e le restanti parti del corpo, compresa la coda, sono bianchi. Il becco è giallo e le zampe giallo-verdi. In inverno gli adulti assumono una fine screziatura grigia su tutto il capo e il becco ha una sottile banda nera; le restanti parti del corpo rimangono come nell'abito estivo. I giovani hanno un piumaggio prevalentemente marrone superiormente e sul petto con macchiettature scure e bordature delle penne più chiare. Il becco è più giallo marrone con apice nerastro. Le zampe sono rosso marrone. Via via con il passare delle stagioni e degli anni il piumaggio dei giovani muta gradualmente verso quello degli adulti.

Biologia

E' una specie tipicamente gregaria al di fuori del periodo riproduttivo. Si osseva facilmente sia in volo (piuttosto lento e senza scarti) che posata. Si associa frequentemente ad altri laridi, soprattutto gabbiano comune e gabbiano reale mediterraneo.

Uccelli A - G
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy