Cavaliere d'Italia - Himantopus himantopus L.
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Caradriformi
Famiglia: Recurvirostridi
Genere: Himantopus
Specie: H. himantopus L.

Il Cavaliere d'Italia (in inglese: black-winged stilt) è un uccello limicolo, inconfondibile per l’abito bianco e nero e per le lunghissime zampe rosse; frequenta di solito le acque libere poco profonde di lagune, saline, paludi e laghetti artificiali; si tratta di un migratore che sverna nei paesi africani e in primavera torna a nidificare in molte zone umide d'Italia dove trova isolotti idonei alla costruzione dei nidi.

Cavaliere d'Italia - Himantopus himantopus L. Cavaliere d'Italia - Himantopus himantopus L. (foto Till Riecke)

Cavaliere d'Italia Cavaliere d'Italia - Himantopus himantopus L. (foto Gino Santini - Padule di Fucecchio)

Cavaliere d'Italia Pullo dell'anno precedente di Cavaliere d'Italia - Himantopus himantopus L (foto Camilla Gargini)

Cavaliere d'Italia Pulcini di di Cavaliere d'Italia - Himantopus himantopus L (foto Camilla Gargini)

Caratteri distintivi

Lunghezza 34 - 38 cm
Apertura alare 67 - 83 cm
Peso medio 160 - 200 grammi

Ha il becco nero, sottile e rettilineo, e zampe rosse, simili a trampoli, molto lunghe.
Piumaggio nero e bianco, pressochè uguale nel maschio e nella femmina. Il nero degli adulti è sostituito nei giovani da una colorazione bruna. Piumino dorsalmente color sabbiacon piccole macchie scure e ventralmente bianco.
Cammina eretto sulle zampe che in volo sporgono oltre la coda per una lunghezza simile a quella del corpo.

Biologia

Voce: un acuto e ripetuto "cuip".
Nidifica in colonie negli ambienti acquitrinosi e sul bordo di laghi salmastri interni.
Nel nido, costruito a terra con ramoscelli e argilla, vengono deposte 3-4 uova giallo verde macchiate di bruno scuro.
L'incubazione, che dura 25-26 giorni, e l'allevamento (circa un mese) della prole vengono effettuati da ambedue i genitori.
Alimentazione: principalmente insetti, ma anche piccoli molluschi e vermi.
Migrazione in aprile-maggio e luglio-settembre.

Uccelli A - G
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy