Ballerina gialla - Motacilla cinerea Tunstall, 1771
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Passeriformi
Famiglia: Motacillidi
Genere: Motacilla
Specie: M. cinerea Tunstall, 1771

Distribuita in buona parte dell'Europa, Asia e Africa nord occidentale; in Italia è stanziale e nidificante. Il suo habitat sono le regioni montuose e collinari ma comunque sempre molto legata all'acqua, fiumi, torrenti e fossi.

Motacilla cinerea ha 3 sottospecie:
- M. c. cinerea Tunstall, 1771 - sottospecie nominale, ampiamente diffusa in Europa, Africa e Asia
- M. c. patriciae Vaurie, 1957 - endemismo delle Azzorre
- M. c. schmitzi Tschusi, 1900 - endemismo di Madeira

Ballerina gialla Femmina adulta di Ballerina gialla - Motacilla cinerea (foto www.ornitologiaveneziana.eu)

Ballerina gialla Ballerina gialla - Motacilla cinerea (foto L.Sebastiani www.uccellidaproteggere.it)

Ballerina gialla Ballerina gialla - Motacilla cinerea (foto www.migratoria.it)

Caratteri distintivi

Lunghezza: 20-21 cm
Apertura alare: 26-29 cm

Il maschio adulto in abito nuziale ha le parti superiori grigie con la parte superiore delle ali grigio scuro con una banda bianca. Sulle ali chiuse si vedono i bordi bianchi di alcune penne. La gola è nera e una stria bianca la divide dal grigio del capo. Un lieve sopracciglio bianco è anch'esso evidente. Le parti inferiori sono gialle e più brillanti nel sottocoda e in parte sull'alto petto. Il becco è nero e le zampe marrone rosato. Le femmine adulte in abito nuziale sono simili ai maschi adulti in abito nuziale con però la gola grigia (con qualche sfumatura nera alla base) e le parti inferiori di un giallo più tenue, quasi bianco sui fianchi e addome. I giovani al primo inverno sono superiormente come le femmine adulte e inferiormente (compresa la gola) bianche con sfumatura rosa ai lati del petto e un po' di giallo sul sottocoda. Il becco ha del rosa nella mandibola inferiore e anche le zampe tendono al rosa.

Biologia

Il periodo della riproduzione va da marzo a maggio, nidifica in cavità fra le rocce oppure in buchi nei muri o sotto i ponti. Alleva una sola covata l'anno deponendo 4-6 uova in un nido a coppa fatto di steli, muschio e foglie. Entrambi i genitori prendono parte alla cova e all'allevamento dei piccoli.

Uccelli A - G
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy