Aquila rapace - Aquila rapax Temminck, 1828
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine:  Falcoformi  
Famiglia:  Accipitridi
Genere: Aquila
Specie: A. rapax Temminck, 1828

Vive in tutta l'Africa sia a nord che a sud del deserto del Sahara, nel sud dell'Asia e dell'India.
Sono state distrinte tre sottospecie:
- A. r. belisarius (J. Levaillant, 1850) - da Marocco, Algeria e Mauritania meridionale fino all'Etiopia e al sud-ovest dell'Arabia Saudita, e a sud fino alla R. D. del Congo, all'Uganda e al Kenya
- A. r. rapax (Temminck, 1828) - dal Kenya meridionale e dalla Rep. Dem. del Congo fino al Sudafrica
- A. r. vindhiana Franklin, 1831 - Pakistan, India e Nepal

Aquila rapace Aquila rapace indiana- Aquila rapax vindhiana

Aquila rapace Aquila rapace - Aquila rapax rapax (foto Nigel Voaden)

Caratteri distintivi

Lunghezza: 60-70 cm circa
Peso: 1,6-2,4 kg
Apertura alare: 165-185 cm

Biologia

La dieta dell'aquila rapace è in gran parte composta da prede fresche di tutti i tipi, uccide più facilmente roditori ed altri piccoli mammiferi, fino alle dimensioni di una lepre, ed altri uccelli fino alle dimensioni di una pernice. Capita a volte che sottragga il cibo ad altri rapaci.

Uccelli A - G
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy