Fanello eurasiatico - Linaria cannabina Linnaeus, 1758
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Passeriformi
Famiglia: Fringillidi
Genere: Linaria
Specie: L. cannabina Linnaeus, 1758
Sinonomo: Carduelis cannabina L.

È diffuso in quasi tutta Europa, Africa del nord ed in Asia minore.
Molto utilizzato in allevamenti amatoriali, per l'ibridazione con il canarino (Serinus canaria) e con il cardinalino del Venezuela (Carduelis cucullata).

Linaria cannabina ha 7 sottospecie:
- Linaria cannabina cannabina (Linnaeus, 1758)
- Linaria cannabina mediterranea (Tschusi, 1903)
- Linaria cannabina harterti (Bannerman, 1913)
- Linaria cannabina autochthona (Clancey, 1946)
- Linaria cannabina meadewaldoi (Hartert, 1901)
- Linaria cannabina bella (Brehm, 1845)
- Linaria cannabina nana (Tschusi, 1901)

Fanello Fanello eurasiatico - Linaria cannabina

Fanello Fanello eurasiatico - Linaria cannabina

Fanello Uova di Fanello eurasiatico - Linaria cannabina cannabina
("Carduelis cannabina cannabina MHNT 223 St Moré" di Didier Descouens - Opera propria. Con licenza CC BY-SA 4.0 tramite Wikimedia Commons - https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Carduelis_cannabina_cannabina_MHNT_223_St_Mor%C3%A9.jpg#/media/File:Carduelis_cannabina_cannabina_MHNT_223_St_Mor%C3%A9.jpg)

Caratteri distintivi

Lunghezza: 13-14 cm
Apertura alare: 23-25 cm

Il maschio in abito estivo ha spalle e schiena fulvi e la parte terminale delle ali nerastra con una zona bianca sfumata visibile anche quando il soggetto è posato. La testa è grigia con vertice rosso e gola soffusa di bianco. Il petto è rosso / rosa e sfuma al bianco sporco dell'addome e ad un fulvo soffuso sui fianchi. Le zampe e il becco sono grigi talvolta con sfumature al fulvo. La coda è nerastra con le timoniere esterne bianche. Il maschio in inverno assume una colorazione in tutte le parti superiori marron fulvo con il capo marron più chiaro e scompare il rosso dal capo e quasi completamente dal petto. Tutte le parti inferiori sono bianco fulvo con macchiettature marron chiaro sui fianchi. Il becco è giallastro scuro. Le femmine assomigliano ai maschi in abito invernale esibendo però un becco grigio - nero e striature un po' più pesanti sui fianchi e petto; la zona bianca sull'ala è molto più tenue. I giovani assomigliano molto ai maschi in abito invernale.

Biologia

Si nutre principalmente di semi, ma anche di insetti. In genere nidifica sui cespugli nei pressi di corsi d'acqua, deponendo fino a 4-6 uova di colore bianco-azzurro, punteggiate di bruno-chiaro alle estremità, per un massimo di due covate annuali. L’incubazione delle uova dura circa 13 giorni, e i pulcini sono pronti per l’involo già dopo 15 giorni dalla schiusa, anche se per il completo svezzamento si dovrà attendere ancora un paio di settimane.

Uccelli A - G
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy