Algiroide di Fitzinger - Algyroides fitzingeri Wiegmann
Atlante della Fauna selvatica italiana - Rettili

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Rettili
Ordine:  Squamati
Sottordini: Sauri
Famiglia:  Lacertidi
Genere: Algyroides
Specie: A. fitzingeri

L’Algiroide nano o di Fitzinger è una specie endemica della Sardegna e della Corsica abbastanza rara. È comune nelle macchie e boschi a sclerofille, specie in vicinanza di corsi d'acqua.

Caratteri distintivi

E’ lungo circa 15 cm, di cui più di metà costituiti dalla coda. Ha un corpo appiattito con grosse squame carenate nella zona dorsale e altre, più piccole, su fianchi e coda. Presenta un evidente collare dietro il capo, che è piuttosto sottile. La colorazione è un marrone/bronzo uniforme, il ventre è, nel maschio, di un colore arancione vivace.

Biologia

Di abitudini diurne, si nutre di insetti e altri artropodi. Va in letargo nella stagione invernale e vi esce solo a primavera inoltrata. La femmina depone anche 4 uova di circa 8 mm, in maggio o giugno. La schiusa avviene tra la fine di luglio e gli inizi di settembre.

Algiroide di Fitzinger Esemplare giovane di Algiroide di Fitzinger (foto Bobby Bok www.euroherp.com)

Algiroide di Fitzinger Algiroide di Fitzinger (foto Birgit Oefinger www.euroherp.com)

Rettili
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy