Cornacchia grigia - Corvus corone cornix
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Passeriformi
Famiglia: Corvidi
Genere: Corvus
Specie: corone
Sottospecie: cornix

Specie presente sia in Europa che in Asia. In Italia è presente ovunque e anche nidificante.

Cornacchia grigia Cornacchia grigia (foto www.agraria.org)

Cornacchia grigia Cornacchia grigia (foto www.parcodelbrembiolo.it)

Caratteri distintivi

Peso 450-600 gr. Il piumaggio, in entrambi i sessi, appare grigio chiaro con testa, collo, ali e coda neri. Becco e zampe nere.

Biologia

Gli ambienti che frequenta la Cornacchia grigia variano molto purché disseminati di alberi, siepi e boschetti che vengono utilizzati come punti di osservazione, di riposo e di nidificazione. A differenza di Gazza e Ghiandaia, risulta gregaria ed ha una struttura sociale molto gerarchica. I maschi difendono costantemente la loro posizione sociale mentre le femmine possono innalzare il loro livello sociale soltanto con il "matrimonio". Il nido viene costruito in marzo-aprile, su alberi o arbusti in prossimità di altri nidi. Vengono deposte 4-7 uova che vengono covate dalla femmina, mentre il maschio l'alimenta per 18-20 giorni. I piccoli che sono accuditi da entrambi i genitori per rigurgito sono in grado di lasciare il nido dopo circa un mese ma restano uniti alla famiglia anche per tutto l'inverno successivo. Specie monogama, con una covata annua. L'alimentazione molto varia (frutta, ortaggi,uova,carogne ecc.) ha reso questa specie ormai ubiquitaria.

a cura di Sauro Giannerini

Uccelli A - G
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy