Cicogna bianca - Ciconia ciconia
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine:  Ciconiformi
Famiglia:  Ciconiidi
Genere: Ciconia  
Specie: ciconia  

Specie originaria dell'Europa e del Nord Africa. Attualmente è presente in molti Paesi europei (come Italia, Germania, Olanda, Spagna e Portogallo, e anche in Grecia, Belgio e Turchia; coppie isolate o individui singoli vivono in Polonia). Il declino della Cicogna bianca, che ha interessato non solo l'Italia ma tutta Europa, è imputabile alla distruzione e al degrado degli ambienti di alimentazione ed alla persecuzione da parte dell'uomo. Negli ultimi decenni si assiste ad un lento ma costante incremento della popolazione nidificante (come nel Padule di Fucecchio in Toscana >>>).

Cicogna bianca Cicogna bianca Ciconia ciconia (foto Luigi Turrini - Centro di Ricerca del Padule di Fucecchio)

Cicogna bianca Cicogna bianca in volo (foto www.online-utility.org)

Cicogna bianca Nido di Cicogne (foto Maurizio Berni - Centro di Ricerca del Padule di Fucecchio)

Caratteri distintivi

Presenta un piumaggio bianco candido, eccetto la parte terminale delle ali e la coda. Il becco (lungo 15-20 cm, forte e appuntito) ha un bel colore aranciato come le zampe. Il collo è lungo e presenta sul davanti penne più lunghe, che conferiscono al petto un aspetto disordinato Gli occhi grigi sono circondati da pelle nuda scura. Non presenta particolare diformismo sessuale, a parte le dimensioni che sono maggiori nei maschi. Gli esemplari giovani si distinguono per il colore più scuro del becco e delle zampe.
Lunghezza circa 110 cm; apertura alare 1,50-1,60 cm; peso fino a 4 kg.

Biologia

Si nutre di piccole prede (insetti, piccoli mammiferi, anfibi e rettili) che caccia con il becco nell'erba alta e nell'acqua. Ottima veleggiatrice e planatrice, sbatte le ali in volo solo quando è strettamente necessario e per brevi spostamenti. Riesce a sfruttare abilmente le correnti termiche ascensionali, innalzandosi a spirale all'interno di esse e scivolando poi seguendo un percorso rettilineo e perdendo lentamente quota fino a raggiungere un’altra termica o decidendo di atterrare. E' una specie migratrice e i soggetti adulti compiono due volte all'anno spostamenti stagionali dai luoghi di svernamento a quelli riproduttivi. Per raggiungere le zone di svernamento dell'Africa sub-sahariana, le cicogne bianche che nidificano in Europa orientale superano (volando durante le ore del giorno) lo Stretto del Bosforo, mentre quelle nidificanti nell'Europa occidentale attraversano lo stretto di Gibilterra o lo Stretto di Messina. Il ritorno ai siti di riproduzione in Italia, avviene dapprima ad opera dei maschi, che al loro arrivo in Europa si prodigano nella sistemazione del nido dell’anno precedente e attendono l’arrivo delle femmine.
Specie gregaria, tende a formare colonie di numerosi individui, spesso nidificanti gli uni accanto agli altri. La maturità sessuale viene raggiunta fra il 2° e il 4° anno di vita. Il corteggiamento consiste in una complessa serie di esibizioni che spaziano dal battito del becco al movimento sincronizzato di testa e collo, coda e ali. Gli accoppiamenti avvengono ripetutamente, per diverse settimane, anche dopo la deposizione delle prime uova. La costruzione del nido vede impiegati entrambi i genitori e può durare alcune settimane. I nidi vengono costruiti alla sommità di camini, tetti di case e cascine e campanili, alberi, tralicci e pali. Le uova (da 1 a 6) vengono covate per circa 33 giorni da entrambi i genitori. I piccoli pesano alla nascita poche decine di grammi e sono coperti da un rado piumino grigio chiaro che si infoltisce velocemente. I primi tentativi di volo vengono effettuati durante i mesi di giugno e luglio, mentre nella seconda metà dell’estate avviene il definitivo abbandono del luogo di nascita per raggiungere le aree africane di svernamento. I primi 2-3 anni di vita vengono trascorsi in Africa compiendo spostamenti parziali verso nord. www.cicognabianca.it >>>

Uccelli A - G
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy