Cesena - Turdus pilaris
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Passeriformi
Famiglia: Turdidi
Genere: Turdus
Specie: pilaris

La specie è presente come nidificante in tutta l'Europa nord-orientale, dalla tundra artica fino agli Urali. E' una specie migratrice che sverna in Europa meridionale, Italia e Africa mediterranea. In Italia è presente sia come nidificante in zona Alpi sia di doppio passo come il Tordo Sassello.

Cesena Cesena (foto www.terowester.net/blog)

Cesena Cesena (foto nokk)

Caratteri distintivi

Dimensioni medio piccole ma più grandi rispetto al Tordo e al Merlo, peso che si aggira intorno ai 80-105 gr. Testa e groppone grigio ardesia, dorso e ali marroni; gola, collo e petto fulvi macchiati di nero; ventre e sottocoda bianchi, coda nera. I due sessi sono simili e presenta due mute annue.

Biologia

I luoghi frequentati sono gli stessi di tutti i Turdidi. Specie gregaria anche nel periodo riproduttivo e monogama. La stagione degli amori che inizia ad aprile vede il realizzarsi in genere di due covate ciascuna composta da 5-6 uova deposte e covate essenzialmente dalla femmina in un nido realizzato intrecciando i rametti degli alberi e ricoperti di fango. Il nido talvolta può essere realizzato anche per terra (tundra artica), la cova dura 13-14 giorni e i pulcini lasciano il nido a 14-15 giorni di età. L'alimentazione della Cesena è frugivora e insettivora come quella degli altri Turdidi e principalmente appetiti sono i frutti del sorbo, del pero e del melo.

a cura di Sauro Giannerini

Uccelli A - G
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy