Verdone - Carduelis chloris L.
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Passeriformi
Famiglia: Fringillidi
Genere: Carduelis
Specie: C. chloris

Questo Fringillide, facilmente riconoscibile per le forti tonalità giallo-verdastre del piumaggio, nidifica nel Nordafrica, nell'Asia sud-occidentale e in Europa, dove è diffuso ovunque fino alla Scandinavia verso nord. In Italia, dove è molto comune, la maggior parte degli esemplari occupano stabilmente il territorio, altri invece compiono brevi spostamenti migratori.

Verdone - Carduelis chloris L. Verdone - Carduelis chloris L. (foto Josef Hlasek www.hlasek.com)

Verdone - Carduelis chloris L. (foto www.dungevalley.co.uk)

Caratteri distintivi

Lunghezza: 15-16 cm
Apertura alare: 25-28 cm
Peso medio: 23-30 grammi

Corpo tozzo, con becco conico piuttosto massiccio. Il maschio ha mantello verde non striato, remiganti terziarie grigie mentre le altre sono più scure; coda scura con parte prossimale delle timoniere esterne gialla. La femmina ha mantello più bruno e leggermente striato, e meno giallo sulle ali e sulla coda. In volo sono ben visibili le barre alari e la base della coda gialle. I giovani sono bruni, con poco verde, e fitte striature.

Biologia

Per la riproduzione occupa ambienti semi-aperti, quali i margini dei boschi - soprattutto di latifoglie - ed i frutteti a quote generalmente compese tra il livello del mare ed i 1200 m. Frequenta anche i parchi delle città ed i giardini, dove mostra una certa confidenza nei confronti dell'uomo, alimentandosi assiduamente sulle mangiatoie. Il cibo principale del verdone è rappresentato da semi, che vengono ricercati nel terreno o staccati direttamente dalle piante; durante il periodo riproduttivo la dieta viene integrata con insetti. Il nido è piuttosto grosso e viene colocato su cespugli, bassi alberi, o piante rampicanti (soprattutto l'edera). Due volte all'anno vengono deposte 4-6 uova che la femmina cova per due settimane; dopo la schiusa i piccoli restano nel nido altri quindici giorni. Volo ondulato. Volo canoro circolare, con battiti d'ala molto lenti.

Uccelli I - Z
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy