Peppola - Fringilla montifringilla
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Passeriformi
Famiglia: Fringillidi
Genere: Fringilla
Specie: montifringilla

Specie che nidifica i Europa settentrionale fino ai limiti della vegetazione arborea in Scandinavia, Finlandia, Russia ed in Asia, sverna in Europa centrale e meridionale di rado in Africa settentrionale. In Italia risulta presente durante il periodo del passo e ripasso e talvolta svernante.

Femmina di Peppola Femmina di Peppola (foto www.maakjedagnatuurlijk.be)

Maschio di Peppola Maschio di Peppola (foto www.maakjedagnatuurlijk.be)

Caratteri distintivi

Peso 21-28 gr; ha il becco conico e assottigliato all’apice. Colorazione generale fulvo-arancio. Il maschio ha testa e dorso nero bluastri lucenti; gola, groppone e ventre bianco, petto arancio,coda nera. La femmina ha una colorazione meno brillante con tinte grigie su nuca e guance. Doppia muta.

Biologia

L’habitat naturale è rappresentato da boschi e campagne non troppo aperte. Ha volo e portamento simile al Fringuello. E’ specie gregaria al di fuori del periodo riproduttivo in cui appare fortemente territoriale. Specie monogama e la stagione degli amori va da maggio a luglio. Nel nido, costruito su alberi ad altezze che variano da 3 a 5 metri, vengono deposte da 6 a 7 uova che vengono incubate per circa 14 gg. dalla femmina. I pulcini vengono accuditi da entrambi i genitori e lasciano il nidi dopo 11-12 gg. L’alimentazione è prevalentemente vegetale: frutti,semi,bacche.

a cura di Sauro Giannerini

Uccelli
Versione italiana English version Versión española
Il Cavallo in buona salute Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - [email protected]