Moretta grigia - Aythya marila L.
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Anseriformi
Famiglia: Anatidi
Genere: Aythya
Specie: A. marila L.

L’Aythya marila è una specie artica, distribuita in tutta la regione dell’Artide circumpolare, ossia nelle terre più estreme di Russia, Alaska, Canada, Groenlandia, Islanda e Penisola scandinava. Compie grandi trasvolate attraverso le foreste boreali del Canada prima di raggiungere i territori di svernamento posti lungo la costa atlantica o nella regione dei Grandi Laghi; oppure migra attraverso il mare aperto dall’Alaska, sino alle terre della costa pacifica. La Moretta grigia può occasionalmente essere osservata durante l’inverno anche in America centrale e nei Caraibi. In Italia, dove è migratrice e svernante regolare, la sua abbondanza è molto variabile a seconda degli anni. I luoghi più importanti a livello nazionale sono le lagune di Grado e Marano e la baia di Ponzano, in Friuli-Venezia Giulia.

Moretta grigia Coppia di Moretta grigia - Aythya marila L. (foto www.europamadarai.hu)

Moretta grigia Moretta grigia - Aythya marila L. (foto putneymark)

Caratteri distintivi

Presenta il becco azzurro e gli occhi gialli. Il maschio ha la testa scura con riflessi verdi, il petto nero, il dorso chiaro, la coda nera e il fondoschiena bianco mentre la femmina adulta ha una banda bianca alla base del becco e la testa e il corpo bruni. 

Lunghezza totale: 42-51 cm
Apertura alare: 71–80 cm

Moretta grigia Moretta grigia - Aythya marila L. (foto www.avibirds.com)

Biologia

La moretta grigia si nutre soprattutto di molluschi e piante acquatiche, che trova immergendosi e nuotando sott'acqua. E' una specie gregaria durante l'inverno e le migrazioni. Si associa frequentemente ad altri anatidi (spesso folaga, moriglione, morette) sui luoghi di alimentazione. Come le altre anatre tuffatrici si nutre cercando il cibo tuffandosi sott'acqua e per decollare esegue una rincorsa sull'acqua. E' facile da osservare quando è posata anche per l'abitudine di frequentare acque aperte. Durante il volo, che è abbastanza rettilineo, veloce e teso, si scorge facilmente.

Uccelli I - Z
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy