Quattrocchi - Bucephala clangula
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine:  Anseriformi
Famiglia:  Anatidi
Genere: Bucephala
Specie: clangula

Il Quattrocchi è una specie olartica distribuita in Europa, Asia ed America settentrionale con due sottospecie; quella nominale è tipica del Paleartico. L’areale di nidificazione interessa la fascia settentrionale dell’emisfero boreale. La popolazione europea frequenta l’ Europa meridionale ed il bacino del Mediterraneo esclusivamente in periodo invernale. In Italia sono note alcune concentrazioni di rilievo nella fascia costiera dell’alto Adriatico in inverni particolarmente rigidi.

Quattrocchi (maschio) Quattrocchi (maschio)

Quattrocchi (femmina) Quattrocchi (femmina)

Caratteri distintivi

Lunghezza: 48-50 cm
Apertura alare: 65-80 cm
Peso: 550-1100 grammi

Il Quattrocchi comune è un tuffatore dalla struttura robusta, caratterizzato dalla testa poligonale e dal becco piuttosto breve. Piumaggio nuziale del maschio nero e bianco brillante con una grande macchia ovale bianca sulla testa nera; abito eclissale con ristretto collare bianco (assente nei giovani).
Piumino nero a macchie bianche.
Zampe rosso rancio, occhi giallo oro.

Biologia

Epoca di nidificazione: aprile-maggio. Durante la parata il maschio mantiene il collo ritto.
Nido nei cavi d'albero sino a 20 metri di altezza, oppure in nidi artificiali. Covata di 6-11 uova azzurre quasi rotonde immerse in un ammasso di lanugine biancastra. Inubazione di circa 28-30 giorni.
Alimentazione: principalmente piccoli animali (larve di insetti, molluschi).
In volo i battiti delle ali producono un rumore melodioso.
Voce del maschio "qui ric", della femmina "garr gra" o altri.
Specie migratrice in marzo-aprile e settembre-novembre.

Uccelli
Versione italiana English version Versión española
Il Cavallo in buona salute Atlante delle razze dei polli Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - [email protected]