Scricciolo - Troglodytes troglodytes Linnaeus, 1758
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Passeriformi
Famiglia: Troglodytidae
Genere: Troglodytes
Specie: T. troglodytes Linnaeus, 1758

Lo Scricciolo è diffuso in quasi tutta l’Europa ed è possibile trovarlo anche nei paesi più freddi come la Russia e la Scandinavia. E’ presente anche in alcune regioni dell’Africa, dell’Asia e dell’America settentrionale. In Italia è un uccello stanziale e distribuito su quasi tutto il territorio nazionale.
Il suo habitat naturale è molto vario ed è possibile trovarlo in boschi di montagna, pianura, frutteti, giardini e parchi, purché vi sia una densa vegetazione arborea.

Sono note le seguenti sottospecie:
- Troglodytes troglodytes islandicus Hartert, 1907
- Troglodytes troglodytes borealis Fischer, 1861
- Troglodytes troglodytes zetlandicus Hartert, 1910
- Troglodytes troglodytes fridariensis Williamson, 1951
- Troglodytes troglodytes hirtensis Seebohm, 1884
- Troglodytes troglodytes hebridensis Meinertzhagen, 1924
- Troglodytes troglodytes indigenus Clancey, 1937
- Troglodytes troglodytes troglodytes Linnaeus, 1758
- Troglodytes troglodytes kabylorum Hartert, 1910
- Troglodytes troglodytes koenigi Schiebel, 1910
- Troglodytes troglodytes juniperi Hartert, 1922
- Troglodytes troglodytes cypriotes Bate, 1903
- Troglodytes troglodytes hyrcanus Zarudny & Loudon, 1905
- Troglodytes troglodytes zagrossiensis Zarudny & Loudon, 1908
- Troglodytes troglodytes tianschanicus Sharpe, 1882
- Troglodytes troglodytes subpallidus Zarudny & Loudon, 1905
- Troglodytes troglodytes magrathi Whitehead, 1907
- Troglodytes troglodytes neglectus Brooks, 1872
- Troglodytes troglodytes nipalensis Blyth, 1845
- Troglodytes troglodytes idius Richmond, 1907)
- Troglodytes troglodytes szetschuanus Hartert, 1910
- Troglodytes troglodytes talifuensis Sharpe, 1902
- Troglodytes troglodytes dauricus Dybowski & Taczanowski, 1884
- Troglodytes troglodytes pallescens Ridgway, 1883
- Troglodytes troglodytes kurilensis Stejneger, 1889
- Troglodytes troglodytes fumigatus Temminck, 1835
- Troglodytes troglodytes mosukei Momiyama, 1923
- Troglodytes troglodytes ogawae Hartert, 1910
- Troglodytes troglodytes taivanus Hartert, 1910

Scricciolo Scricciolo - Troglodytes troglodytes (foto Dave Curtis)

Scricciolo Nido di Scricciolo - Troglodytes troglodytes (foto wikimedia.org)

Scricciolo Uova di Scricciolo - Troglodytes troglodytes

Caratteri distintivi

Lunghezza: 9-10 cm
Apertura alare: 13-16 cm
Peso: 9-10 gr

Si presenta con una corporatura compatta e arrotondata con una piccola coda tenuta spesso eretta e sia il maschio che la femmina sono caratterizzati da una colorazione uniforme del piumaggio, senza dimorfismi sessuali.
Il dorso è di colore bruno-rossastro così come le ali che però presentano una leggera barratura bruna, mentre il petto è di colore più chiaro. Anche la coda e il capo sono di colore bruno-rossastro con un sopraciglio chiaro e un becco di colore nero molto sottile, tipico degli uccelli insettivori.
La caratteristica che lo contraddistingue maggiormente e che lo rende facilmente riconoscibile è il portamento, sopratutto quando si sposta sul terra poiché assume una posizione particolare, che gli permette di spostarvi velocemente, con il petto basso e la coda alzata.

Biologia

La riproduzione avviene solitamente a fine aprile, con la deposizione di 5 a 8 uova di colore bianco-giallognolo punteggiate di rosso, impenetrabili al freddo e alla pioggia grazie al rivestimento folto e impermeabile del nido. Alla covata “bada” solamente la femmina per circa 15 giorni. Anche dopo avere imparato a volare ed essere divenuti indipendenti, i pulcini continuano a frequentare il nido, che utilizzano specialmente come riparo per la notte.
Il canto di questo uccello è molto vivace e forte, tanto è vero che è quasi impensabile che un uccello così piccolo riesca ad emettere dei suoni che possono essere uditi anche a molta distanza.

Uccelli I - Z
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy