Rampichino comune - Certhia brachydactyla Brehm, 1820
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Passeriformes
Famiglia: Certhiidae
Genere: Certhia
Specie: C. brachydactyla Brehm, 1820

Lo si trova in Eurasia (tranne che nella penisola scandinava) e nelle isole del Nord; al meridione può arrivare fino in Africa del nord.
In Italia è visibile in tutte le regioni (tranne che in Sardegna), dove ci sono boschi e foreste tra i 1000 e i 2000 metri di altitudine, ma anche nei parchi cittadini.

Sono note le seguenti sottospecie:
- C. b. megarhynchos Brehm, 1831
- C. b. brachydactyla Brehm, 1820
- C. b. mauritanica Witherby, 1905
- C. b. dorotheae Hartert, 1904
- C. b. stresemanni Kummerlöwe & Niethammer, 1934
- C. b. rossocaucasica Stepanyan, 2000

Rampichino comune Rampichino comune - Certhia brachydactyla (foto https://naturfotografen-forum.de)

Rampichino comune Rampichino comune - Certhia brachydactyla (foto http://bird-guide.l-studio.gr)

Rampichino comune Uova di Rampichino comune - Certhia brachydactyla mauritanica
("Certhia brachydactyla mauritanica Witherby, 1905, Souk Ahras" di Didier Descouens - Opera propria. Con licenza CC BY-SA 3.0 tramite Wikimedia Commons - https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Certhia_brachydactyla_mauritanica_Witherby,_1905,_Souk_Ahras.jpg#/media/File:Certhia_brachydactyla_mauritanica_Witherby,_1905,_Souk_Ahras.jpg)

Caratteri distintivi

Lunghezza: 12 cm
Apertura alare: 19-20 cm
Peso medio: 10 gammi

E' caratterizzato da un piumaggio superiormente di colore bruno scuro con macchie e strie biancastre, mentre inferiormente è di colore bianco con fianchi bruni. E' un uccello estremamente mimetico, tanto che se sta fermo non si riesce a distinguerlo contro il fondo di una corteccia.

Biologia

E' un uccello tipicamente sedentario che ama frequentare i giardini ed i boschetti, dove si arrampica su tronchi e rami, ed è molto legato all'ambiente delle latifoglie, specie lungo i corsi d'acqua, anche se talvolta lo si trova nei boschi di conifere. A volte si trattiene anche sui terreni coltivati.
Nidifica due volte all'anno, tra marzo e aprile e a giugno, e costruisce il nido nei buchi e nelle spaccature dei tronchi, tra l'edera o dietro grossi pezzi di corteccia. La femmina depone da 7 a 9 uova, bianche e punteggiate di rosso, che vengono covate da entrambi i coniugi.

Uccelli I - Z
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy