Pettazzurro - Luscinia svecica Linnaeus, 1758
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Passeriformi
Famiglia: Muscicapidi
Genere: Luscinia
Specie: L. svecica Linnaeus, 1758

Lo si trova nell'Emisfero nord, in tutta Europa, Asia e Africa, sul continente americano solo nel Nord-Ovest. In Italia è possibile vederlo solo nelle stagioni invernali per svernare, oppure durante le migrazioni verso l'Africa.

Sono note le seguenti sottospecie:
- Luscinia svecica svecica (Linnaeus, 1758)
- Luscinia svecica namnetum Mayaud, 1934
- Luscinia svecica cyanecula (Meisner, 1804)
- Luscinia svecica volgae (Kleinschmidt, 1907)
- Luscinia svecica magna (Zarudny & Loudon, 1904)
- Luscinia svecica pallidogularis (Zarudny, 1897)
- Luscinia svecica abbotti (Richmond, 1896)
- Luscinia svecica saturatior (Sushkin, 1925)
- Luscinia svecica kobdensis (Tugarinov, 1929)
- Luscinia svecica przevalskii (Tugarinov, 1929)

Pettazzurro Pettazzurro - Luscinia svecica („Luscinia svecica volgae” de Bogomolov.PL - Operă proprie. Sub licență CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons - https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Luscinia_svecica_volgae.jpg#/media/File:Luscinia_svecica_volgae.jpg)

Pettazzurro Pettazzurro - Luscinia svecica (foto http://jesiennew.w.interiowo.pl)

Pettazzurro Nido con uova di Pettazzurro - Luscinia svecica (foto http://ibc.lynxeds.com)

Caratteri distintivi

Lunghezza: 13,5-15,5 cm
Apertura alare: 22-24 cm

Il maschio adulto della sottospecie cyanecula ha le parti superiori marron, ali e capo compresi. La coda superiormente ha una larga banda terminale nerastra e base fulva. Un evidente sopracciglio bianco, sottolineato da una fine striscia marrone scuro, parte dal becco e arriva fin quasi sulla nuca. La gola e l'alto betto sono azzurri e inferiormente corre una banda nera e poi una larga banda fulva-rossa che sfuma verso l'addome e le restanti parti inferiori che sono bianche. In alcune varianti vi è una macchia bianca all'interno dell'azzurro in corrispondenza alla base della gola. Nella sottospecie svecica questa macchia è invece fulva-rossa. In tutte le sottospecie, sessi ed età le zampe e il becco sono nerastri. Le femmine adulte si differenziano per la colorazione di gola e petto. Esse hanno dei mustacchi bianchi e verso ilo centro della gola delle strie nerastre che sfumano al bianco della base della gola. Nella parte bassa del petto può essere presente dell'azzurro e sotto di questo una banda sottile biancastra separa una parte successiva fulva ma appena accennata. I maschi al primo inverno somigliano alle femmine adulte ma con del fulvo alla base della gola. Le femmine al primo inverno hanno la gola bianca e una non definita banda nerastra sulla parte alta del petto. (fonte www.ornitologiaveneziana.eu)

Biologia

La dieta base è costituita da insetti che riesce a prendere anche in volo, ma non disdegna bacche, e larve.
Depone da 4 a 7 uova, che si schiudono dopo due settimane di cova, ed altri 15 giorni ci vogliono per il primo involo dei pulli.

Uccelli I - Z
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy