Tordo Sassello - Turdus iliacus
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Passeriformi
Famiglia: Turdidi
Genere: Turdus
Specie: T. iliacus

La specie è presente come nidificante in tutta l'Europa settentrionale spingendosi oltre il limite della vegetazione arborea. E' una specie migratrice che sverna nel mediterraneo e in Africa settentrionale. In Italia è presente durante il periodo di passo (ottobre-novembre) e di ripasso (febbraio-marzo).

Tordo Sassello Tordo Sassello (foto www.justbirds.org)

Tordo Sassello Tordo Sassello (foto www.atcrc1.it)

Caratteri distintivi

Lunghezza: 20 cm
Peso: 63-71 grammi

Il Tordo Sassello presenta dimensioni medio-piccole con un peso che si aggira intorno ai 60-70 gr. Le parti superiori sono di colore bruno oliva, più rossicce rispetto al Bottaccio dal quale si distingue anche per il sopracciglio color crema e le piume del sotto ala color ruggine. I sessi sono simili e presenta due mute annue.

Biologia

I luoghi preferiti rimangono i soliti del Bottaccio e del Merlo a differenza che il Sassello predilige zone più aperte. E' una specie territoriale, monogama e gregario nel periodo delle migrazioni. Il nido viene costruito su alberi, cespugli e talvolta anche per terra. La femmina depone e cova 5-6 uova per 13 giorni ca. I pulcini rimangono nel nido per due settimane. Generalmente si hanno due covate annue. L'alimentazione è meno frugivora e più insettivora del Merlo e del Bottaccio.

a cura di Sauro Giannerini

Uccelli I - Z
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy