Schiribilla grigiata - Porzana pusilla Pallas, 1776
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Gruiformi
Famiglia: Rallidi
Genere: Porzana
Specie: P. pusilla Pallas, 1776

Grande migratrice, sverna principalmente in Africa, Asia occidentale e meno diffusamente nel bacino del Mediterraneo.

Attualmente vengono riconosciute sette sottospecie di Schiribilla grigiata:
- P. p. intermedia (Hermann, 1804) (Europa, Nordafrica e Asia Minore);
- P. p. obscura Neumann, 1897 (Africa orientale e meridionale e Madagascar);
- P. p. pusilla (Pallas, 1776) (Asia centrale e orientale);
- P. p. mira Riley, 1938 (Borneo);
- P. p. mayri Junge, 1952 (Nuova Guinea);
- P. p. palustris Gould, 1843 (Nuova Guinea orientale e Australia);
- P. p. affinis (G. R. Gray, 1845) (Nuova Zelanda e isole Chatham).

Schiribilla grigiata Schiribilla grigiata - Porzana pusilla (foto http://britishbirds.co.uk)

Schiribilla grigiata Schiribilla grigiata - Porzana pusilla

Schiribilla grigiata Schiribilla grigiata - Porzana pusilla (foto www.avibirds.com)

Caratteri distintivi

Lunghezza: 17-19 cm
Apertura alare: 33-37 cm

Maschi e femmine sono indistinguibili in natura. Uccello abbastanza compatto con zampe (con dita molto lunghe) marrone chiaro - crema e becco verdastro (senza rosso alla base). Il maschio adulto ha le parti superiori marrone con striature nerastre e fini striature/macchiettature bianche. Faccia, petto e addome sono blu-grigio. Sottocoda, fianchi e ventre bianchi con fitte barrature nere. Il giovane è simile agli adulti superiormente (con tonalità meno rossastre) mentre le zone che sono blu - grigie negli adulti sono marroni chiaro con fitte barrature biancastre.

Biologia

Il nido è piccolo e ben nascosto tra le piante acquatiche. È una piattaforma di foglie e piante, posta generalmente a livello dell'acqua e chiusa talvolta nella parte superiore. Può anche trovarsi tra gli arbusti, a una certa distanza dall'acqua. La femmina depone da 6 a 8 uova di colore marrone scuro od ocra, con macchie e puntolini giallastri. L'incubazione, effettuata da ambo i genitori, dura circa 18-20 giorni. I pulcini sono nidifughi e vengono allevati dai genitori fino a quando si involano, verso i 45 giorni di età. Si nutre di piccoli insetti, scarabei, falene, ragni, piccoli molluschi acquatici, vermi, chiocciole, piccoli crostacei, piccoli pesci, piante, germogli e semi.

Uccelli I - Z
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy