Svasso Maggiore - Podiceps cristatus L.
Atlante della Fauna selvatica italiana - Uccelli

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Uccelli
Ordine: Podicipediformi
Famiglia: Podicipedidi
Genere: Podiceps
Specie: P. cristatus L.

Lo Svasso Maggiore si trova negli specchi d'acqua di pianura di tutta Europa (fino alla Scandinavia settentrionale e all'Islanda). Le popolazioni orientali sono uccelli migratori che svernano lungo le coste dell'Europa occidentale e meridionale.

Svasso Maggiore Svasso Maggiore - Podiceps cristatus L. (foto Centro di Ricerca del Padule di Fucecchio)

Svasso maggiore Svasso Maggiore - Podiceps cristatus L. (foto Emanuele Natali http://emanuelenataliphotography.weebly.com)

Caratteri distintivi

Lunghezza totale: 46-51 cm
Apertura alare: 85-90 cm
Peso: 600-1.300 grammi

Ha corpo slanciato grande circa come il germano reale. Il piumaggio nuziale è bruno superiormente, con petto, parte anteriore del collo e faccia bianchi con ciuffo e collare bruni; piumaggio autunno-invernale simile al precedente, ma molto bianco sul capo, con ciuffo e collare quasi assenti; nei giovani somiglia agli adulti in inverno, con striature scure sul collo e inferiormente fulviccio; pulli biancastri con striature scure.
Il becco è relativamente lungo, appuntito, rosso in primavera-estate, rossastro in inverno (adulti) o rosa pallido (giovani).
La teta è allungata, con collo lungo; gli occhi hanno iride rossastra con anello interno aranciato (adulti) o aranciata con anello interno giallo (giovani).
Le ali sono brune e strette; la coda breve.
Zampe verdi-olivastre-giallastre (adulti) o brunastre (giovani) con piedi lobati.
Dimorfismo sessuale non evidente (i maschi sono più grossi delle femmine).

Biologia

Abitudini diurne-crepuscolari-notturne. Solitaria, in coppia o piccoli gruppi. Notturna in migrazione. Vive in zone umide. Fenologia: sedentario, nidificante, migratore regolare, invernale.
Alimentazione: si nutre di piccoli pesci, insetti, crostacei, anfibi.
Durante la parata nuziale i partner si pongono uno di fronte all'altro con il corpo verticale, scuotendo frequentemente la testa e innalzando grida come "grenc" e "keck keck" o suoni da trombetta "karr-arr".
Epoca di nidificazione: aprile-agosto. Depone le uova (2-6 biancastre o brunastre) in nidi galleggianti. L'incubazionedura 27-28 giorni (in genere una cova all'anno); la prole è nidifuga.
Il volo è veloce, con rapidi battiti d'ali; dall'acqua parte con una breve corsa. Si tuffa e rimane a lungo immerso nell'acqua.
In libertà vive oltre 14 anni.

Uccelli I - Z
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy