Syagrus o Cocos - Microelum spp.
Atlante delle piante da vaso - Piante da appartamento e da balcone

Classificazione, provenienza e descrizione

Nome comune: nel gergo orticolo viene ancora chiamata Syagrus o Cocos.
Genere: Microcoelum.

Famiglia: Palmae.

Etimologia: dal greco “mikros”, piccolo e “koilos”, cavo-incavato, a causa della presenza di un piccolo foro nel frutto.
Provenienza: foreste tropicali brasiliane.

Descrizione genere: viene presa in considerazione la specie M. weddelianum.

Microcoelum weddelianum o Syagrus weddeliana o Cocos weddeliana Microcoelum weddelianum o Syagrus weddeliana o Cocos weddeliana (foto www.agraria.org)

Specie e varietà

Microcoelum weddelianum: questa piccola palma, che nel gergo orticolo viene spesso indicata ancora con i nomi di Syagrus weddeliana e Cocos weddeliana, presenta fronde ricurve e settate in segmenti sottili. Le guaine persistenti delle fronde disseccate ricopre lo stipite fogliare. Solitamente viene commercializzata in forma giovanile (di 30-50 cm. di altezza).

Esigenze ambientali, substrato, concimazioni ed accorgimenti particolari

Temperatura: la temperatura minima invernale non deve essere inferiore a 16 °C.
Luce: esposizione luminosa (tollera anche ambienti non intensamente illuminati), con esclusione dei raggi diretti del sole.
Annaffiature e umidità ambientale: annaffiare regolarmente durante tutto l’anno e abbondantemente in estate. Il substrato dovrà risultare sempre umido, ma mai saturo di acqua. L’umidità ambientale dovrà essere incrementata spruzzando il fogliame e posizionando il vaso su terrine contenenti ciottoli, mantenuti sempre bagnati.
Substrato: composto a base di terra concimata, terra di foglie e torba, con aggiunta di sabbia.
Concimazioni ed accorgimenti particolari: questa palma presenta una crescita estremamente lenta, tanto che difficilmente si rivelerà necessario un rinvaso.

Moltiplicazione

La riproduzione del M. weddelianum non è praticabile in appartamento, data l’estrema lentezza di germinazione che caratterizza il seme, che, tra l’altro, deve essere freschissimo.

Malattie, parassiti e avversità

Fare attenzione all’aria troppo secca e ai ristagni di acqua nel terreno.

Nome genere I - Z
Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy