Roverella - Quercus pubescens Willd.
Atlante degli alberi - Piante forestali

Classificazione, origine e diffusione

Divisione: Spermatophyta
Sottodivisione: Angiospermae
Classe: Dicotyledones
Famiglia: Fagaceae

Originaria dell'Europa meridionale e dell'Asia Minore. E' la quercia più comune in Italia, presente in tutte le regioni.

Frutti e foglia di Roverella Frutto di Roverella (foto www.bgflora.net)

Frutti e foglia di Roverella Foglia di Roverella (foto Andrea Moro http://dryades.units.it)

Frutti e foglia di Roverella Roverella (foto Andrea Moro http://dryades.units.it)

Frutti e foglia di Roverella Tronco di Roverella (foto http://luirig.altervista.org)

Caratteristiche generali

Dimensione e portamento
Non supera i 20 metri di altezza. Molto pollonifero.
Tronco e corteccia
Presenta un fusto contorto, corto, con branche sinuose e rami sottili. Corteccia grigio-brunastra, molto rugosa e fessurata.
Foglie
Foglie decidue, semplici, lamina ovoidale allungata, lobata a lobi arrotondati.
Strutture riproduttive
Pianta monoica a fiori unisessuali; il frutto è una ghianda con pericarpio ovoide, di colore bruno lucido a maturità.

Usi

Il legno di Roverella è simile a quello di Farnia, anche se più irregolare e di più difficile lavorazione. Viene usato per le traverse ferroviarie e come combustibile.

Latifoglie
Versione italiana English version Versión española
I funghi dal vero La fattoria biologica Come fare del buon vino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy