Acero negundo - Acer negundo L.
Atlante degli alberi - Piante forestali

Classificazione, origine e diffusione

Divisione: Spermatophyta
Sottodivisione: Angiospermae
Classe: Dicotyledones
Famiglia: Aceraceae

L'Acero negundo (o Acero americano) è una ianta originaria del Nord America; è stata introdotta in Europa agli inizi del XVIII secolo.

Foglia di acero negundo Foglia di Acero negundo (foto www.infojardin.com)

Frutti di Acero negundo Frutti di Acero negundo (foto http://jardin-mundani.info)

Frutti di Acero negundo Tronco di Acer negundo - Orto Botanico di Firenze (foto www.agraria.org)

Caratteristiche generali

Dimensione, tronco e corteccia
Può avere portamento arboreo, con chioma medio-alta e globosa, o arbustivo-cespuglioso, con più fusti basali, chioma bassa con apice allargato; arriva a 10-15 m di altezza. La scorza nei rami più giovani è bruno-ocracea (i rami prima di lignificare rimangono a lungo verdi), quella dei rami più vecchi è grigio-brunastra, irregolare ed incisa con strisce in rilievo.
Foglie
Decidue, di tipo imparipennato con 3-5-7 foglioline inserite in modo sessile o sub-sessile sul picciolo comune. Le foglioline, lunghe 4-7 cm, sono di forma ovoidale-ellittica o lanceolata con apice acuto e margine dentato-irregolare. Esistono varietà ornamentali con foglie screziate di bianco o giallo.
Strutture riproduttive
Pianta dioica; Le infiorescenze maschili sono formate da corimbi eretti, giallo-verdastri con sfumature rosate; quelle femminili da amenti più lunghi e penduli di color giallo-verdastro; fiorisce in aprile-maggio. I frutti sono rappresentati da samare doppie ad ali allungate (3-4 cm).

Usi

Molto usata come pianta ornamentale anche per il suo rapido accrescimento. Come l'Acero saccarino, dalla lifa si ottiene una sostanza zuccherina, chiamata sciroppo d'acero (maple syrup) e usata sui pancakes.

Latifoglie
Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy