Orniello - Fraxinus ornus L.
Atlante degli alberi - Piante forestali

Classificazione, origine e diffusione

Divisione: Spermatophyta
Sottodivisione: Angiospermae
Classe: Dicotyledones
Famiglia: Oleaceae

Originario dell'Europa meridionale e orientale. In Italia è diffuso ovunque fino a 1.000 metri al Nord e 1.500 al Sud.

Rametto di Orniello in primavera Rametto di Orniello in primavera (foto www.agraria.org)

Foglia e frutti di Orniello Foglia e frutti di Orniello

Caratteristiche generali

Dimensione e portamento
Piccolo albero (fino a 10 metri), con elevata capacità pollonifera. Chioma ampia e toneggiante.
Tronco e corteccia
Tronco diritto con corteccia grigiastra, opaca e finemente rugosa.
Foglie
Foglie composte (5-9 foglioline), ovato-lanceolate, con margine variamente seghettato, e apice acuto.
Strutture riproduttive
Fiori riuniti in dense pannocchie bianco crema. Il frutto è una samara di 2-3 cm, con l'estremità dell'ala arrotondata.

Usi

Veniva coltivata in passato per la manna, secrezione zuccherina che si ricava incidendo il tronco, che veniva utilizzata come blando lassativo per il suo elevato contenuto in mannite. Oggi viene molto usata come pianta ornamentale nei parchi.

Latifoglie
Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy