Acero saccarino - Acer saccharinum L.
Atlante degli alberi - Piante forestali

Classificazione, origine e diffusione

Divisione: Spermatophyta
Sottodivisione: Angiospermae
Classe: Dicotyledones
Famiglia: Aceraceae

L'Acero saccarino (o Acero bianco, Acero argentato) è una pianta originaria dell'America nord-occidentale (Canada).

Acero saccarino Foglia di Acero saccarino (foto www.cas.vanderbilt.edu)

rutti di Acero saccarino Frutti di Acero saccarino (foto W. John Hayden)

Caratteristiche generali

Dimensione, tronco e corteccia
Pianta a portamento arboreo che può raggiungere i 30 metri di altezza. Il tronco, corto e nodoso, si ramifica in modo disordinato formando una larga chioma.
Foglie
Foglie (lunghe fino a 16 cm) con 5 lobi appuntiti, a loro volta profondamente incurvati o lobati. La pagina inferiore è argentata e in autunno assumono una colorazione rossa.
Strutture riproduttive
E' una pianta monoica a fiori sia unisessuali che ermafroditi riuniti in infiorescenze a corimbo, poco evidenti perchè prive di petali; fioritura in febbraio-marzo prima della fogliazione. Frutto a doppia disamara con ali leggermente divaricate.

Usi

Viene impiegata come pianta ornamentale dal rapido accrescimento. Dalla linfa, ottenuta incidendo la corteccia, si ricava lo sciroppo d'acero (maple syrup), usato sui pancakes.

rutti di Acero saccarino Acero saccarino

Latifoglie
Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy