Ginestra dell'Etna - Genista aetnensis (Biv.) DC.
Atlante degli alberi - Piante forestali

Classificazione, origine e diffusione

Divisione: Spermatophyta
Sottodivisione: Angiospermae
Classe: Dicotyledones
Famiglia: Fabaceae

La Ginestra dell'Etna è una specie endemicadella Sicilia (versante orientale dell'Etna) e Sardegna Versante orientale).

Ginestra dell'Etna Ginestra dell'Etna - Genista aetnensis (Biv.) DC. (foto www.dipbot.unict.it)

Ginestra dell'Etna Ginestra dell'Etna - Genista aetnensis (Biv.) DC. (foto Velela)

Caratteristiche generali

Dimensione e portamento
Albero alto fino a 6-8 metri, con chioma irregolare, costituita da rami striati e pubescenti. Il tronco, a volte poco sviluppato, è ricoperto di scorza brunorossastra come i rami principali.
Foglie
Caduche, di forma lineare, sparse e ricoperte di peluria. Sono presenti da ottobre ad aprile, qundo cadono mentre la piant si appresta a fiorire.
Strutture riproduttive
I fiori compaiono a fine primavera, sono giallo-dorati e disposti in densi racemi allungati. Il frutto è un legume bruno, glabro, a forma di falce, contenente 2-4 piccoli semi lenticolari.

Usi

Negli anni '50 si provò ad introdurre questa pianta a scopo forestale sui Monti Peloritani e sul Vesuvio, ma senza grandi successi. E' una pianta ornamentale molto adatta per terreni difficili e poco evoluti, in ambienti non infulenzati dalla salsedine.

Latifoglie
Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy