Ginestra dell'Etna - Genista aetnensis (Biv.) DC.
Atlante degli alberi - Piante forestali

Classificazione, origine e diffusione

Divisione: Spermatophyta
Sottodivisione: Angiospermae
Classe: Dicotyledones
Famiglia: Fabaceae

La Ginestra dell'Etna è una specie endemicadella Sicilia (versante orientale dell'Etna) e Sardegna Versante orientale).

Ginestra dell'Etna Ginestra dell'Etna - Genista aetnensis (Biv.) DC. (foto www.dipbot.unict.it)

Ginestra dell'Etna Ginestra dell'Etna - Genista aetnensis (Biv.) DC. (foto Velela)

Caratteristiche generali

Dimensione e portamento
Albero alto fino a 6-8 metri, con chioma irregolare, costituita da rami striati e pubescenti. Il tronco, a volte poco sviluppato, è ricoperto di scorza brunorossastra come i rami principali.
Foglie
Caduche, di forma lineare, sparse e ricoperte di peluria. Sono presenti da ottobre ad aprile, qundo cadono mentre la piant si appresta a fiorire.
Strutture riproduttive
I fiori compaiono a fine primavera, sono giallo-dorati e disposti in densi racemi allungati. Il frutto è un legume bruno, glabro, a forma di falce, contenente 2-4 piccoli semi lenticolari.

Usi

Negli anni '50 si provò ad introdurre questa pianta a scopo forestale sui Monti Peloritani e sul Vesuvio, ma senza grandi successi. E' una pianta ornamentale molto adatta per terreni difficili e poco evoluti, in ambienti non infulenzati dalla salsedine.

Latifoglie
Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy