Fusaggine - Euonymus europaeus L.
Atlante degli alberi

Classificazione, origine e diffusione

Divisione: Spermatophyta
Sottodivisione: Angiospermae
Classe: Dicotyledones
Famiglia: Celastraceae

La Fusaggine (o berretta del prete, evonimo) è un arbusto e cresce nei boschi misti di latifoglie. Specie Euro-Asiatica, in Italia è presente su tutto il territorio nazionale.

Fusaggine Frutto di Fusaggine - Euonymus europaeus L. (foto Sebastien Bedani)

Fusaggine Foglie e fiori di Fusaggine - Euonymus europaeus L. (foto www.floracyberia.net)

Fusaggine Fusaggine - Euonymus europaeus L. (foto www.garten-schaffen.de)

Caratteristiche generali

Dimensione, tronco e corteccia
Alto dai 3 ai 6 metri; fusto eretto con corteccia grigio-verdastra in età giovanile, poi bruno-rossastra, liscia, così come i rami, che da giovani sono glabri.
Foglie
Opposte, 3x7 cm circa, munite di picciolo lungo 4-8 mm; lamina ovato-lanceolata, acuta o acuminata all'apice, con base arrotondata e margine finemente seghettato; la pagina superiore è glabra e di colore verde scuro, mentre quella inferiore, più chiara, è glabra, o può presentare al più della pubescenza lungo le nervature.
Strutture riproduttive
In primavera forma dei piccoli fiori bianchi ermafroditi che, in autunno, danno origine ai caratteristici frutti rossi dalla curiosa forma simile al cappello usato dai sacerdoti cattolici (da cui il nome).

Usi

Pianta velenosa. Per la bellezza dei frutti e delle foglie, rosse in autunno, è molto utilizzata nei giardini.
Il legno, molto duttile, veniva impiegato nei lavori di intarsio, e per realizzare i "fusi" per la lana (da cui deriva il nome comune di nomi Fusaggine).
I giovani rami, carbonizzati, erano utilizzati dai pittori come carboncino.

Latifoglie
Versione italiana English version Versión española
I funghi dal vero La fattoria biologica Come fare del buon vino
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy