Acero platanoide - Acer platanoides L.
Atlante degli alberi - Piante forestali

Classificazione, origine e diffusione

Divisione: Spermatophyta
Sottodivisione: Angiospermae
Classe: Dicotyledones
Famiglia: Aceraceae

L'Acero platanoide (o Acero riccio) è una pianta originaria dell'Europa centro-orientale, dal nord della Spagna alla parte meridionale della Scandinava, fino al Caucaso. In Italia si trova al centro-nord.

Acero platanoide Foglia di Acero platanoide (foto Paul Fontaine www.odezia-atrata.be)

Acero platanoide Fiori di Acero platanoide (foto Luca Poli)

Caratteristiche generali

Dimensione, tronco e corteccia
Ha portamento arboreo (alcune varietà ornamentali sono cespugliose con chioma bassa a forma conico-piramidale), con chioma è conico-globosa e densa. Raggiunge altezze fino a 15-20 metri. Tronco diritto, ramificato nella parte medio-alta. La scorza grigiastra con sfumature più scure e più ruvida negli alberi più vecchi.
Foglie
Decidue, palmate a 5 lobi poco profondi e dentati; lamina lunga 10-15 centimetri, glabra, con lungo picciolo; il colore è verde più o meno intenso, giallastro in autunno. Ci sono varietà ornamentali con foglie rosso-viola o verdi variegate di bianco ai margini.
Strutture riproduttive
I fiori sono giallastri o giallo verdastri secondo le varietà, con 5 petali e sepali; fiorisce in aprile-maggio. I frutti sono samare ad ali divergenti di 160° con lungo peduncolo; l'Acer pseudoplatanus ha invece samare con ali formanti un angolo di circa 90°.

Usi

E' spesso coltivato a scopo ornamentale nelle varietà a foglia color porpora.

Latifoglie
Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy