Carpino bianco - Carpinus betulus L.
Atlante degli alberi - Piante forestali

Classificazione, origine e diffusione

Divisione: Spermatophyta Sottodivisione: Angiospermae
Classe: Dicotyledones Famiglia: Corylaceae

E' una specie originaria dell'Europa meridionale ed orientale e di alcune regioni asiatiche.

Foglia e frutti di Carpino bianco Foglia e frutti di Carpino bianco

Carpino bianco Foglie di Carpino bianco (foto www.osservatoriodelpaesaggio.org)

Carpino bianco Carpino bianco Carpinus betulus L. (foto www.biolib.de)

Carpino bianco Carpino bianco (foto Gioacchino Minafò www.treetek.it)

Caratteristiche generali

Dimensione e portamento
Può raggiungere i 25 metri di altezza. Chioma verde scuro, compatta, a palchi orizzontali.
Tronco e corteccia
Tronco diritto, costoluto, con corteccia sottile, liscia, di colore grigio scuro.
Foglie
Foglie decidue, ovate, margine dentato, a inserzione alterna, lunghe fino a 10 cm.
Strutture riproduttive
Fiori unisessuali, i maschili in amenti, quelli femminili in spighe. Infruttescenze peduncolate, brunastre, formate da acheni alati con grande ala triloba.

Usi

Il legno chiaro del Carpino bianco, molto pesante e compatto, è utilizzato come combustibile e in passato per la costruzione di attrezzi agricoli. E' impiegata come specie di interesse forestale; apprezzata anche come essenza ornamentale e di interesse paesaggistico perché rustica e adattabile a vari ambienti. Si adatta bene alla realizzazione di siepi per la resistenza agli interventi cesori e per la chioma fitta. In passato le foglie venivano utilizzate come foraggio.

Latifoglie
Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy