Mimosa - Acacia dealbata Link
Atlante degli alberi

Classificazione, origine e diffusione

Divisione: Spermatophyta
Sottodivisione: Angiospermae
Classe: Dicotyledones
Ordine: Fabales
Famiglia: Fabaceae (Mimosaceae)

E' una pianta originaria del sud-est dell'Australia. Introdotta in Europa nell'Ottocento, si è adatta bene nelle zone a clima mediterraneo e mite dove è diffusa in parchi e giardini.

Mimosa Fiori di Mimosa - Acacia dealbata Link (foto www.agraria.org)

Mimosa Mimosa Acacia dealbata (foto www.floravascular.com)

Mimosa Mimosa Acacia dealbata (foto Certo Xornal from Ribeira, Galicia, España)

Caratteristiche generali

Dimensione e portamento
Può raggiungere nelle zone di origine i 30 metri di altezza, con chioma leggera e cenerina. Nei vecchi esemplari assume un aspetto ombrelliforme.
Tronco e corteccia
Tronco flessuoso, ramoso in alto, con scorza liscia, opaca, grigio-buno chiaro.
Foglie
Verde argentee (verde tenero nei giovani rametti), sono disposte in 8-20 paia di pinnule perpendicolari al rametto, composte a loro volta da circa 20-30 paia di foglioline.
Strutture riproduttive
I fiori sono riuniti in capolini globosi sferici di colore giallo dorato e profumati; sono raccolti in racemi che si sviluppano all'ascella delle foglie. La fioritura ha luogo durante i mesi invernali e si protrae fino ad aprile. Il frutto è un lomento bruno-nerastro formato da vistosi articoli tondeggianti sovrapposti.

Usi

La scorza può essere usata per l'estrazione del tannino, anche se è da considerarsi prevalentemente una specie ornamentale. I fiori, delicatamente profumati, possono essere canditi. Da quasi mezzo secolo è il fiore legato alla festa della donna.

Latifoglie
Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy