Yorkshire
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Gran Bretagna (Yorkshire)
Classificazione F.C.I.: Gruppo 9 - cani da compagnia.

Non esiste purtroppo una documentazione attendibile sulle origini di questo piccolo terrier. Sicuramente in antichità, gli antenati di questa razza erano specializzati ed addestrati dall’uomo per la caccia dei roditori; abilità che tuttora possiede. Alla fine dell’Ottocento questa razza era chiamata in Inghilterra “Broken-Haired Scotch Terrier”, successivamente gli venne assegnato il nome che noi tutti conosciamo. C’è chi sostiene che la nascita di questa razza sia avvenuta con dei vari accoppiamenti con il “Clydesdale”, razza ormai estinta simile allo “Skye terrier”. Altri invece sostengono la teoria degli incroci con il “Maltese”. Divenuto popolare in tutta Europa ed anche negli U.S.A.

Aspetto generale

Cane di piccola taglia, mesocefalo. La sua forma è raccolta. Possiede un particolare tipo di pelo, molto liscio e lungo che cade ai due lati del corpo perfettamente dritto. L’animale è molto compatto e molto ben proporzionato.

Carattere

E' un cane molto allegro e gioviale. Possiede tutte le caratteristiche che un perfetto cane da compagnia deve avere. Sa essere anche un eccellente guardiano ed a volte esprime anche le sue spiccate doti di “sentinella”. Molto affettuoso per il suo padrone dal quale non si allontana mai. La sua rapidità nei movimenti è straordinaria. E’ una razza che necessita di periodici accorgimenti per quanto riguarda il pelo. ‘ divenuto, di norma, il cane “alla moda” soprattutto per le signore.

Yorkshire Terrier Tyson,  Yorkshire Terrier ( foto di Simone Pierantoni )

Yorkshire Terrier Tyson, cucciolo di Yorkshire Terrier  ( foto di Simone Pierantoni)

Standard

TESTA E CRANIO: Testa piuttosto piccola e piatta, con cranio non troppo prominente e arrotondato, muso non troppo lungo, tartufo nero.
OCCHI: Di media dimensione, scuri scintillanti; esprimono una viva intelligenza; sono posti in modo da guardare in avanti; non sono sporgenti.
Le rime palpebrali sono scure.
ORECCHIE: Piccole a forma di V, portate erette, non troppo distanti l'una dall'altra, coperte da un pelo corto; il loro colore è di un rossiccio sostenuto ed intenso.
BOCCA: Dentatura con chiusura a forbice perfetta, regolare e completa: cioè gli incisivi superiori coprono gli inferiori in uno stretto contatto e sono impiantati ben in squadra in rapporto alle mascelle. I denti sono ben disposti; la lunghezza della mascella è uguale .
COLLO: Di buona estensione e elegante.
ARTI ANTERIORI: Spalla obliqua; arti anteriori dritti, ben coperti da un pelo rossiccio dorato intenso, che si presenta un pochino più chiaro all'estremità rispetto alla radice e che non si estende oltre il gomito.
TRONCO: Compatto, con costole un po' arcuate, buone reni. La linea dorsale è dritta.
ARTI POSTERIORI: Gli arti posteriori sono perfettamente dritti, visti da dietro; articolazioni coxo femorali moderatamente flesse.
Essi sono ben coperti di pelo rossiccio dorato intenso che è di qualche tono più chiaro all'estremità rispetto alla radice e che non si estende alla grassella.
PIEDI: Rotondi; le unghie sono nere.
CODA: Generalmente tagliata a metà lunghezza; coperta di pelo abbondante, di un blu più scuro che sul resto del corpo, soprattutto sulla punta. La coda è portata un po' più alta della linea del dorso.
ANDATURA – MOVIMENTO: Andatura sciolta, con buona propulsione; movimenti anteriori e posteriori paralleli e linea superiore mantenuta ben dritta.
PELO: Sul corpo il pelo è di lunghezza moderata, perfettamente dritto (e non ondulato), lucente, di tessitura fine e setosa e non lanoso.
Sulla testa il pelo è lungo, di un colore rossiccio dorato intenso, più sostenuto ai lati della testa, alla base delle orecchie e sul muso, dove il pelo è anche molto lungo.
Il colore rossiccio intenso della testa non deve estendersi sul collo.
Nessun pelo scuro o carbonato deve mischiarsi al pelo rossiccio.
COLORE: Blu acciaio scuro (non blu argentato) che si estende dall'occipite all'attaccatura della coda, mai mescolato a peli rossicci, scuri o color bronzo.
Sul petto il pelo è di un rossiccio intenso e brillante. Tutti i peli rossicci sono più scuri alla radice rispetto alla loro metà e diventano ancora più chiari all'estremità.
PESO: Fino a Kg. 3,1 (7 libbre inglesi = Kg. 3,178)
DIFETTI: Ogni deviazione dallo standard è da considerarsi un difetto che va penalizzato secondo la gravità.
N.B.: i maschi devono avere due testicoli di aspetto normale, ben discesi nello scroto.

a cura di Simone Pierantoni

Acquista online Lo Yorkshire
Scelta del cucciolo, standard, educazione, alimentazione, salute, riproduzione
Paola Pesce - De Vecchi - luglio 2008

Dolce e coraggiosissimo, nobile e fiero, giocherellone e guardiano difensore di tutto ciò che gli è caro: lo yorkshire è a tutti gli effetti un 'piccolo grande cane'. Per conoscerlo e iniziare una felice convivenza, questa guida risponde a tutte le vostre domande...
Acquista online >>>

Razze estere da R a Z
Versione italiana English version Versión española
Il coniglio nano Il manuale del Gatto Enciclopedia internazionale dei Cani
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - [email protected]