Segugio d'Alsazia
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: regione dell’Alsazia (Francia).
Classificazione F.C.I.: RAZZA NON RICONOSCIUTA

Oggi sappiamo poco sulle origini di questo tipo di cane. È un cane che non è riuscito a farsi conoscere al di fuori dell’Alsazia e così, di conseguenza, è stato poco studiato. Sembra che la sua “selezione” sia attiva da ormai 250 anni. Si dice che i suoi progenitori siano da ricercare fra i diversi tipi di bracco diffusi, in tempi lontani, nelle regioni confinanti dell’Alsazia. Attualmente è diffuso unicamente fra i cacciatori alsaziani, che ne apprezzano la rusticità e le grandi doti venatorie.

Aspetto generale

Cane di media taglia, raggiunge un’altezza massima di 55 cm al garrese. Possiede un tronco molto allungato. Ha i medesimi colori del “Segugio bavarese”. È un cane da traccia per grossi selvatici. Di conseguenza è stato selezionato e viene allevato per il medesimo impiego del “Segugio di Hannover” e di quello delle montagne bavaresi.

Carattere

Le sue grandi doti di velocità e di agilità, ne fanno un eccellente cane da caccia e da traccia. È molto affettuoso e fedele. Ha un’eccellente resistenza e ha grandi qualità olfattive e di rusticità. Si adatta benissimo ad ogni tipo di terreno e di condizione climatica. Purtroppo la sua popolarità è strettamente legata alla sua diffusione, che è molto modesta. È un perfetto cane da caccia.



Segugio d'Alsazia Segugio d'Alsazia

 

Standard

NON AMMESSO.

 

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze estere da R a Z
Versione italiana English version Versión española
Il coniglio nano Il manuale del Gatto Enciclopedia internazionale dei Cani

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy