Toy Russo - Russkiy toy - Russian Toy Terrier
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Russia.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 9 - cani da compagnia.

All’inizio del XX secolo i Toy-Terrier inglesi erano uno dei più popolari cani ornamentali in Russia; tuttavia nel periodo che va dagli anni '20 agli anni '50 l’allevamento della loro razza non venne portato avanti e la loro popolazione diminuì fino a un livello critico. A partire dalla metà degli anni '50, i cinologi russi si impegnarono per la ricostituzione di questa razza. Lo standard, costituito per il Toy-Terrier, si rivelò decisamente diverso dallo standard del Toy-Terrier inglese in molti punti fondamentali e da questo momento lo sviluppo della razza in Russia seguì la sua particolare strada.
Il 12 ottobre 1958 a Mosca da due Toy-Terrier a pelo corto, uno dei quali aveva leggermente il pelo allungato, nacque un maschio con un appariscente eccesso di peli sulle orecchie e sugli arti. Venne presa la decisione di stabilizzare questi caratteri nella discendenza, e lo fecero incrociare con una femmina avente anch’essa il pelo leggermente allungato. Così fu ottenuta la variante a pelo lungo del Toy-Terrier.
Nel corso di molti anni di sviluppo e selezione è stata selezionata una nuova razza, il Toy-Terrier Russo, nelle sue due varianti: a pelo lungo e a pelo corto.

Aspetto generale

Cane piccolo, elegante, vivace, con zampe alte, un’ossatura minuta e muscolatura asciutta. Di forma quadrata. L’altezza al gomito appena più della metà dell’altezza al garrese. Il petto è abbastanza profondo.

Carattere

Affettuoso, intelligente e fiducioso, agile e attivo, forte, senza paura, molto devoto al padrone.
Attivo, molto vitale, non è né pauroso né aggressivo.

Toy Russo Sher Peppy, femmina di Toy Russo - Russkiy toy a pelo lungo
(foto Tsetlin Ludmila, proprietaria dell'allevamento di Russia toy www.russkiytoy.de)

Standard

Peso: maschi e femmine fino a 3 kg
Altezza al garrese: maschi e femmine 20-28 cm.

Testa: piccola.
Scatola cranica: alta, ma non larga, rotonda guardandola di profilo. Passaggio dalla fronte al muso: marcato.
Naso: piccolo, nero oppure avente la tonalità del mantello.
Muso: asciutto, a punta, avente lunghezza un po’ più corta della parte cranica. Labbra: sottili, magre, bene aderenti, scure oppure avente la tonalità del mantello.
Mascella/denti: piccoli, bianchi, commessura dei denti di tipo a forbice.
Zigomi: poco sporgenti.
Occhi: abbastanza grandi, rotondi, un po’ sporgenti, in posizione larga e diritta, scuri. Palpebre scure o aventi la tonalità del mantello, bene aderenti.
Orecchie: grandi, sottili, posizionate in alto, erette.
Collo: lungo, asciutto, alto, un po’ incurvato.

Tronco
Linea superiore: scende dolcemente dal garrese alla base della coda.
Garrese: leggermente marcato.
Dorso: forte, diritto.
Rene: corto, leggermente sporgente.
Groppa: leggermente arrotondata e inclinata.
Petto: abbastanza profondo, non molto largo, di forma ovale.
Linea inferiore: addome stretto, inguine ben aderente, formano una linea graduale e ben incurvata dal petto all’inguine.
Coda: tagliata corta (si lasciano 2-3 vertebre), il cane la tiene allegramente all’insù. Viene ammessa anche una coda non tagliata, preferibilmente a forma di falce, che rimane non più bassa della linea del dorso.

Arti
Anteriori: eleganti e muscolosi, osservandoli dal davanti diritti e paralleli.
Scapole: di lunghezza limitata, posizionate non troppo inclinate.
Omeri: di lunghezza approssimativamente uguale alla scapole. L’angolo dell’articolazione scapolo omerale è di circa 105°.
Gomiti: indirizzati rigorosamente all’indietro.
Avambracci: lunghi e diritti.
Polsi: asciutti.
Metacarpi: quasi verticali.
Piedi: piccole, ovali, arcuate, chiuse, dirette in avanti, le unghie sono nere o hanno la tonalità del mantello, le piante sono elastiche, nere o hanno la tonalità del mantello.
Arti posteriori: osservandoli da dietro sono diritti e paralleli, appena più larghi degli anteriori. Tutti gli angoli delle articolazioni sono abbastanza marcati.
Femori: con asciutta e sviluppata muscolatura.
Tibie: aventi lunghezza uguale ai femori.
Articolazioni di spinta: con sufficienti angolature.
Metatarsi: posizionati verticalmente.
Zampe: arcuate, come un po’ le anteriori, le unghie e le piante sono nere o hanno la tonalità del mantello.
Movimenti: liberi, in linea retta, veloci. La figura del cane si differenzia poco in movimento e ferma.

Pelle: sottile, asciutta, ben aderente al corpo.

Pelo
Mantello: nero–focato, marrone–focato, blu–focato, e anche fulvo, a volte con una sfumatura nera o marrone.
Esistono due varietà: Toy Russo a pelo lungo (Longhaired Russian Toy Terrier) e il Toy Russo a pelo corto (Smooth haired Toy Terrier). La varietà a pelo lungo è la copia dell'altra varietà e differisce solo per i ciuffi di pelo sulle orecchie.
Traduzione: Dott. Federico Petteruti

Si ringrazia www.russkiystoy.com

Razze estere da R a Z
Versione italiana English version Versión española
Il coniglio nano Il manuale del Gatto Enciclopedia internazionale dei Cani
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy