Silky Terrier
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Australia.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 3 - terriers.

Si suppone, data la sua evidente somiglianza con lo “York Shire”, che il Silky Terrier sia stato selezionato da soggetti inglesi di questa razza, importati in Australia.

Aspetto generale

Cane compatto, costruito moderatamente basso, di lunghezza media, dalle linee finemente a disegnate, ma con una sostanza sufficiente a ricordare che è capace di cacciare e uccidere i roditori della casa.

Carattere

Canino molto vivace e giocherellone. Eccellente compagno e ottimo cane da casa, adatto anche per stare insieme ai bambini e sempre a contatto con la famiglia.

 

Silky Terrier Silky Terrier

Standard

Altezza: maschi: circa 23 cm.
Le femmine sono leggermente più piccole.
Peso: da 3,5 a 4,5 kg (peso molto ricercato).

Tronco: moderatamente lungo in rapporto all'altezza al garrese. Linea del dorso dritta. Il dorso cadente in avanti o convesso costituisce un difetto grave. Petto di altezza e larghezza moderate. Costole ben cinturate, che si estendono all'indietro. Regione lombare solida.
Testa e muso: testa di lunghezza moderata, leggermente più corta dall'estremità del naso a un punto situato fra gli occhi che da questo punto all'occipite. Deve essere forte e di carattere terrier, moderatamente larga fra le orecchie. Cranio piatto e non riempito fra gli occhi. Porta un toupet di peli fini e setosi che non ricade sugli occhi (il pelo lungo che ricade sulla canna nasale e sulle guance è un grave difetto).
Tartufo: di colore nero.
Denti: mascelle forti, denti regolari e non allineati male in mancanza di spazio. Articolazione a forbice.
Collo: di lunghezza media, leggermente convesso, presenta la " pastiglia", e si inserisce armoniosamente nelle spalle. Ben coperto da pelo lungo e setoso.
Occhi: devono essere piccoli, rotondi, non prominenti, il più scuri possibile. Esprimono una viva intelligenza.
Orecchie: devono essere piccole, a forma di V. Il padiglione è fine. Attaccate alte sul cranio, dritte e completamente prive di peli lunghi.
Arti: gli arti anteriori sono dotati di una ossatura rotonda finemente disegnata. Sono dritti e ben disposti sotto il corpo senza alcuna debolezza nei metacarpi. Spalle fini ed inclinate all'indietro, si adattano bene al braccio con una buona angolazione e sono ben disposte contro le costole. Gomiti non chiusi né aperti. Cosce ben sviluppate. Grassella ben angolata. Garretto ben angolato. Visti da dietro i garretti devono essere il più discesi possibile. Piedi piccoli, muniti di buoni cuscinetti; piedi di gatto dalle dita ben serrate. Le unghie devono essere nere o il più possibile scure.
Coda: di preferenza tagliata, attaccata alta, portata rialzata ma non troppo gaiamente. Non deve presentare frange.
Pelo: deve essere piatto, fine e lucente, di tessitura setosa. La lunghezza del pelo va da 13 a 15 cm da dietro le orecchie fino all'attaccatura della coda, ma non deve intralciare il cane in azione. Gli arti a partire dai polsi e dai garretti fino ai piedi, sono privi di peli lunghi.
Colori ammessi: blu e focato oppure grigio blu e focato. Più il colore è intenso più è apprezzato. Il blu sulla coda deve essere molto scuro. Da ricercare un toupet di colore blu argento o fulvo. La distribuzione del blu e focato è la seguente: attorno alla base delle orecchie, sul musello e il lato delle guance; blu alla base del cranio fino all'estremità della coda, discendente sugli arti anteriori fino in prossimità dei polsi e discendente lungo le cosce fino ai garretti. La linea focato discende sulla grassella e va dai polsi e dai garretti alle dita. Colore focato attorno all'ano. Il corpo deve essere esente da macchie nere e da macchie ombreggiate scure. Il colore nero è ammesso nei cuccioli, ma quello blu deve essere ben presente verso i 17-18 mesi di età.
Difetti più ricorrenti: monorchidismo, criptorchidismo, pelo scomposto, pelo sporco, pelo non curato, andatura scorretta, testa atipica, colori non ammessi dallo standard, misura fuori taglia, peso eccessivo, timidezza, depigmentazione, coda attaccata bassa, occhio chiaro.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze estere da R a Z
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy