Harrier del Somerset
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Gran Bretagna.
Classificazione F.C.I.: RAZZA NON RICONOSCIUTA.

L'Harrier di Somerset è stato ottenuto nel XIX secolo mediante incroci ripetuti tra vari Segugi e l'Harrier.

Aspetto generale

Segugio forte e ben costruito. Fornito di ottimo olfatto, veloce e resistente, è molto adatto per la caccia alla lepre e alla volpe.
I colori del mantello sono bianco, bianco e fuoco pallido, bianco e arancio, grigio e bianco, bianco e fulvo.

Carattere

Vivace, rispettoso, gioioso e molto intelligente.

 

Harrier del Somerset
Harrier del Somerset

Standard

Altezza: circa 55 cm.

Ha una testa abbastanza lunga; la canna nasale è dritta e il tartufo neo; il cranio è ampio, con stop poco evidente; gli occhi sono marrone o nocciola scuro con sguardo intelligente e vivo; le orecchie, piatte e morbide, non sono troppo lunghe; il collo presenta pieghe della pelle. Il pelo è spesso e piatto.

STANDARD NON AMMESSO

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze estere da R a Z
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy