Segugio dell'Istria a Pelo Raso
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Croazia.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 6 - segugi e cani per pista di sangue.

Il Segugio dell’Istria a pelo raso (Istarski Kratkodlaki gonic) è un cane sicuramente antico, ma le sue origini non sono note.

Aspetto generale

Cane d’apparenza nobile, con testa lunga, stretta e asciutta. Cane di ottime proporzioni e di ottimi rapporti. Segugio leggero sia d’ossatura che di struttura in generale. Anche la muscolatura è asciutta. Esiste anche un Segugio dell’Istria a pelo duro, di taglia leggermente superiore.

Carattere

E' un ottimo Segugio utilizzato soprattutto per la lepre e la volpe, ma adatto anche alla pista di sangue. In famiglia è buono e docile, ma è un forte abbaiatore e quindi poco adatto alla vita in città.

Segugio dell'Istria a Pelo Raso Segugio dell'Istria a Pelo Raso (foto di Roberto Piras www.segugistriani.it)

Segugio dell'Istria a Pelo Raso Segugio dell'Istria a Pelo Raso (foto di Roberto Piras www.segugistriani.it)

 

Standard

Altezza:  tra i 44 e i 56 cm al garrese. Altezza ideale di 50 cm per il maschio e di 48 per la femmina.

Tronco: corpo elastico. Con muscolatura asciutta.
Testa e muso: testa lunga, stretta e asciutta.
Tartufo: sempre di colore nero.
Denti: la dentatura è completa e corretta. L’articolazione è a forbice.
Collo: il collo è ben eretto e abbastanza lungo.
Orecchie: sono fini, con attaccatura larga un poco al di sotto della linea degli occhi; sono piuttosto strette in punta. Sono considerate lunghe quando, estese, raggiungono i canini, molto lunghe quando superano questa misura. Se oltrepassano almeno le arcate sopracciliari sono considerate medio lunghe.
Occhi: di forma ovale; sono espressivi ma non sporgenti. L’iride deve essere il più possibile scura.
Arti: perfettamente in appiombo; arti asciutti e con ossatura leggera, ma proporzionata.
Spalla: con giusta angolata.
Coda: la coda, di attaccatura alta e robusta, si assottiglia progressivamente verso l’estremità; più la coda è fine, più il cane è considerato nobile. Viene portata leggermente incurvata in alto.
Pelle: abbastanza ben aderente al corpo in ogni sua parte. Molto morbida e abbastanza elastica.
Pelo: fine, raso, denso e lucente.
Colori ammessi: di fondo bianco neve. Le orecchie sono arancione alla base e questo colore si può estendere sulle guance e attorno agli occhi, conferendo alla testa un aspetto caratteristico. Le orecchie che possono inoltre essere macchiettato arancione così come altre parti del corpo, in particolare la base della coda. Il pelo può essere completamente bianco.
Difetti più ricorrenti: prognatismo, enognatismo, deficienze di dentatura, movimento scorretto, muscolatura eccessivamente sviluppata o insufficiente, arti non diritti, retrotreno difettoso, orecchie portate male, depigmentazione del tartufo, atipicità, monorchidismo, criptorchidismo, carattere timido.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze estere da R a Z
Versione italiana English version Versión española
Il coniglio nano Il manuale del Gatto Enciclopedia internazionale dei Cani
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy