Segugio Tedesco
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Germania.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 6 - segugi e cani per pista di sangue.

Il Segugio Tedesco (Deutsche Bracke) deriva dall’incrocio di diversi tipi di Segugi autoctoni e la sua origine è sicuramente antica, ma non ci sono testimonianze certe sulla selezione e fissazione della razza attuale. Razza abbastanza diffusa in patria; è molto raro al di fuori della Germania.

Aspetto generale

Segugio di taglia leggermente inferiore alla media. Cane forte, di costituzione robusta. Solida la muscolatura.

Carattere

Il carattere è un punto forte di questa razza. È un cane da lavoro polivalente per la caccia di montagna. Questo cane viene utilizzato soprattutto per la ricerca della selvaggina ferita di grossa taglia e anche per la caccia alla lepre. È favoloso per la caccia al tesso. Ha un carattere dolce, allegro e amichevole in famiglia. Può vivere anche in casa. Segugio che non necessita di attenzioni particolari.

Segugio Tedesco
Segugio Tedesco (foto Sylvia Dreeskornfeld www.sabinemiddelhaufeshundundnatur.net)

Segugio Tedesco
Segugio Tedesco (foto www.dogwallpapers.net)

Standard

Altezza: da 34 a 42 cm.

Tronco: solido, con eccellente muscolatura. Ben proporzionato.
Testa e muso: la testa presenta canna nasale rettilinea, stop marcato, cranio leggermente bombato.
Tartufo: scuro e mai depigmentato.
Denti: la dentatura deve presentarsi completa e corretta.
Collo: forte e ben eretto.
Occhi: sono di grandezza media, leggermente obliqui, con iride bruna, scura e profonda. Lo sguardo è intelligente, sicuro e vivo.
Orecchie: sono pendenti, attaccate ben all’indietro, lunghe e larghe, piatte contro le guance.
Arti: ben in appiombo. Con giusta muscolatura. Forti e diritti.
Coda: non deve essere attaccata troppo bassa; lunga fin quasi al suolo e coperta da pelo fitto; “coda a spazzola”.
Pelo: dritto, corto, molto fitto, con sottopelo denso.
Colori ammessi: sono preferiti il rosso cervo fulvo, con o senza macchie nere, e il nero e focato. Sono anche ammessi rosso cervo chiaro, nero con macchie focate poco estese o poco delimitate.
Difetti più ricorrenti: arti scorretti, movimento scorretto, dentatura difettosa, prognatismo, monorchidismo, criptorchidismo, mancanza di premolari, retrotreno difettoso, coda corta, orecchie portate in avanti,  occhi chiari, occhi eterocromi, canna nasale montonina, canna nasale non rettilinea, pelo lungo, colori non ammessi dallo standard di razza, carattere diffidente, timidezza, aggressività, testa atipica.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze estere da R a Z
Versione italiana English version Versión española
Il coniglio nano Il manuale del Gatto Enciclopedia internazionale dei Cani

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy