Setter Irlandese Rosso-Bianco
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Irlanda.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 7 - cani da ferma.

Pochi sanno che il Setter Irlandese rosso-bianco (Irish red and white setter) è nata prima dell’omonima razza a pelo rosso. Il setter irlandese venne riconosciuto alla fine del XVII secolo. La popolarità della razza a pelo rosso è esplosa a tal punto di far rischiare l’estinzione al rosso-bianco, il quale è stato recuperato e rivalutato intorno al 1920, grazie al grande lavoro di molti allevatori ed appassionati.

Aspetto generale

Cane di media taglia, che esprime molta forza e potenza, ma senza pesantezza. È un cane armonioso e proporzionato, molto più atletico che distinto. Razza affascinante per la sua semplicità di forme e per la sua flemma.

Carattere

Nel suo Paese d’origine questo cane viene allevato soprattutto per la caccia in pianura. È un cane da ferma. Docile, amichevole e abbastanza facile da addestrare. È un ottimo compagno, gentile ed affettuoso. È un cane aristocratico, vivace e sveglio. È veramente coraggioso e deciso. I cacciatori irlandesi lo considerano superiore al rosso a causa del suo temperamento molto più calmo.

 

Setter Irlandese Rosso-Bianco Setter Irlandese Rosso-Bianco ((foto www.irishredandwhitesetterclub.com)

Setter Irlandese Rosso-Bianco Setter Irlandese Rosso-Bianco ((foto www.irishredandwhitesetterclub.com)

 

Standard

Altezza:
 - maschi tra i 62 ed i 66 cm
 - femmine tra i 57 ed i 61 cm.
Peso: da 25 a 32 kg.

Tronco: armonioso e proporzionato.
Testa e muso: il cranio è a cupola, con protuberanza occipitale marcata e stop evidente.
Tartufo: sulla stessa linea della canna nasale.
Denti: dentatura completa e corretta.
Collo: ben teso e abbastanza robusto.
Orecchie: sono attaccate a livello degli occhi e disposte molto all’indietro, sempre contro la testa.
Occhi: di giusta grandezza.
Arti: perfettamente in appiombo. Con ottima muscolatura.
Spalla: di giusta inclinazione.
Andatura: molto energica e dinamica.
Muscolatura: possiede delle ottime masse muscolari in tutto il corpo.
Coda: è di lunghezza moderata, non scende più bassa del garretto. Di attaccatura forte, si assottiglia progressivamente verso la punta fine. È portata a livello del dorso o immediatamente al di sotto.
Pelo: semilungo sul corpo, lungo e setoso (frange) nella faccia posteriore degli arti e nel padiglione auricolare, sulla gola e sulla coda.
Colori ammessi: deve essere bianco marcato di rosso unito (macchie nette di colore rosso). I due colori devono essere il più vivaci possibile.
Difetti più ricorrenti: prognatismo, enognatismo, monorchidismo, criptorchidismo, arti non in appiombo, piedi lunghi o aperti, occhi chiari, orecchie portate male, obesità, atipicità della testa, angolazioni del posteriore eccessive o insufficienti, cranio troppo stretto, tartufo depigmentato, coda portata male, misure fuori standard, retrotreno difettoso, andatura scorretta, carattere timido.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze estere da R a Z
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy