Taiwan Dog
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Taiwan.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 5 - cani di tipo spitz e di tipo primitivo.

Il Taiwan Dog è una razza abbastanza antica. Questa razza nel 1980 fu oggetto di studio collettivo tra l’Università di Taiwan, l’Università di Gifu giapponese e l’Università di Nagoya, che studiavano il tema dei cani orientali di Taiwan, tramite dei censimenti e delle statistiche effettuate in delle tribù indigene. Il risultato di tali studi portò a pensare che l’attuale Taiwan dog è una razza autoctona. Probabilmente la razza discende dai cani da caccia del Sud-est asiatico. Attualmente questa razza è molto popolare in tutta l’isola, e viene impiegata per la guardia ed anche per la compagnia. Il riconoscimento provvisorio della Federazione Internazionale Cinologica è del novembre del 2004. Questa razza è il risultato di una selezione durissima, basata sulla sopravvivenza del più adatto. Ora la razza gode del patrocinio del Giappone.

Aspetto generale

Cane di media taglia. Razza molto ben proporzionata, muscolosa e asciutta. Possiede una testa di forma triangolare, caratteristica tipica della razza. La sua costruzione è di giuste proporzioni e giusti rapporti tra testa, tronco ed arti. Notevole la solidità strutturale della razza e la sua incredibile resistenza e tonicità muscolare.

Carattere

E' una razza eclettica, dai sensi notevolmente sviluppati. È impiegato per la caccia, ma anche per la guardia e ultimamente anche per la compagnia. Si presta molto bene a stare insieme alla famiglia e a soddisfare le richieste del suo padrone. È in grado di cacciare molto bene, riesce a scovare la selvaggina e ad affrontarla e attaccarla. È un cane di indomito coraggio, senza alcun segno di timore, conscio dei propri mezzi. È estremamente devoto al suo padrone. Molto fedele, mai dispettoso o indisponente. Ottimo cane per la famiglia.

Taiwan Dog
Taiwan Dog (foto Yugan Dali)

Taiwan Dog Taiwan Dog (foto www.zooclub.biz)

Standard

Altezza:
 - maschi dai 48 ai 52 cm al garrese
 - femmine dai 43 ai 47 cm al garrese.
Peso:
 - maschi da 14 kg a 18 kg
 - femmine da 12 kg a 16 kg.

Tronco: ben proporzionato, con una buona muscolatura. Costole ben cerchiate, torace abbastanza ampio e profondo. Dorso solido.
Testa e muso: testa di forma triangolare. Cranio leggermente più lungo del muso.
Tartufo: di colore nero e abbastanza ampio. Narici ben aperte.
Denti: completi nel numero e nello sviluppo. Mascelle potenti.
Collo: forte, muscoloso e ben inserito.
Occhi: a mandorla, sono di colore bruno scuro.
Orecchie: di grandezza media, portate erette e formano un angolo di 45 gradi con il cranio: il contorno interno è diritto, mentre quello esterno è leggermente arrotondato.
Arti: in appiombo perfetto rispetto al piano orizzontale. Buona l’ossatura e la muscolatura. Piedi non troppo grandi. Unghie scure.
Andatura: sciolta e disinvolta.
Muscolatura: di buono sviluppo.
Coda: attaccata alta, a forma di falce, portata con l’estremità curvata in avanti.
Pelo: corto, duro, ben cerchiato, lungo da 1,5 a 3 cm.
Colori ammessi: nero, tigrato, fulvo, bianco, bianco e nero, bianco e fulvo, bianco e tigrato.
Difetti più ricorrenti: monorchidismo, criptorchidismo, prognatismo, enognatismo, orecchie portate male, andatura scorretta, retrotreno difettoso, misure fuori standard, eccessivo peso, tartufo depigmentato, coda curva all’ingiù, muscolatura insufficiente, piedi grandi, colori non ammessi dallo standard, aggressività, timidezza.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze estere da R a Z
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy