Stabyhoun (Stabyhound)
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Olanda.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 7 - cani da ferma

Lo Stabyhoun (Chien d’arret frison - Stabyhound) è una razza autoctona olandese. Purtroppo le origine di questa razza sono sconosciute. È quasi totalmente sconosciuto al di fuori dei Paesi Bassi.

Aspetto generale

Cane di media taglia. È un cane da ferma di proporzioni normali, di costruzione forte. Il suo corpo è inscrivibile in un rettangolo. Non troppo grossolano né troppo fine di costituzione. È molto simile all’ “Epagneul olandese di Drent”, ma di taglia inferiore.

Carattere

E' una razza dolce e fedele. Molto docile ed affezionato al proprio padrone e anche a tutti coloro che considera amici. È perfetto anche come cane da compagnia. Razza molto facile da addestrare. Molto intelligente, calmo, obbediente. Non si rivela mai falso né aggressivo. È sempre molto vigile. Razza che non necessita di cure particolari.

Stabyhoun
Stabyhoun (foto www.stabyhounklubben.se)

Stabyhoun
Stabyhoun (foto www.stabyhounklubben.se)

Stabyhoun
Stabyhoun (foto www.stabyhounklubben.se)

Standard

Altezza:
 - maschi ideale 53 cm al garrese
 - femmine ideale 50 cm al garrese.

Tronco: di giuste proporzioni e ben muscoloso. Non troppo grossolano.
Testa e muso: con espressione tipica. Giusti rapporti tra cranio e muso. Canna nasale diritta. Stop non molto accentuato.
Tartufo: abbastanza ampio e scuro.
Denti: dentatura forte; corretta e completa.
Collo: ben inserito, di buon volume.
Orecchie: hanno attaccatura piuttosto bassa. Il padiglione non è troppo sviluppato, cosa che permette all’orecchio di essere aderente alla testa senza torsioni. Il pelo è una delle caratteristiche della razza: molto lungo presso la base, si accorcia progressivamente verso l’estremità così che il terzo inferiore è coperto solo da pelo corto.
Occhi: sono orizzontali, di grandezza media, rotondi. Il colore è marrone scuro nei soggetti a manto nero, marrone nei soggetti in cui il manto è marrone o arancione.
Arti: solidi e con ottime masse muscolari. Perfettamente in appiombo rispetto al piano orizzontale. Piedi di giuste dimensioni.
Spalla: con giusta inclinazione.
Andatura: rapida e sciolta. La sua andatura naturale è il trotto.
Muscolatura: di ottimo sviluppo.
Coda: attaccata non troppo alta, raggiunge la punta del garretto. A riposo è portata pendente fino all’ultimo terzo, che forma una leggera curva ascendente. In azione si rialza, ma non è mai portata arrotolata.
Pelo: lungo e liscio sul tronco, può essere leggermente ondulato sulla groppa. Il pelo della testa è corto. È abbondante nella faccia posteriore degli arti anteriori così come sulle cosce, dove è più a ciuffo che frangiato.
Colori ammessi: nero, marrone o arancione con macchie bianche. Nelle parti bianche sono ammesse moschettature e mescolanza di colori.
Difetti più ricorrenti: prognatismo, enognatismo, movimento scorretto, tartufo depigmentato, muscolatura insufficiente, coda portata male o attaccata bassa, vaccinismo, mancinismo, dorso insellato, dorso di carpa, appiombi non perfetti, monorchidismo, criptorchidismo, misure fuori standard.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze estere da R a Z
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy