Glen of Imaal Terrier
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Irlanda.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 3 - terrier.

Il Glen of Imaal Terrier è presente nella Contea di Wicklow in Irlanda fin da tempi lontani, e più precisamente nella valle di Imaal, da cui prende il nome, dove è tutt’ora molto diffuso. Viene allevato principalmente da contadini e da cacciatori, che lo utilizzano per la caccia al tasso. Sulla formazione di questa razza non abbiamo molta documentazione. Questo cane è stato molto citato nelle cronache venatorie di molti secoli fa. Non si sa di preciso quali razze abbiano contribuito a formare la razza, ma si suppone che derivi dall’incrocio tra il “Dandie Dinmont terrier” e il “Bassotto tedesco”. Ma l’ipotesi può credibili e anche più valida secondo alcuni è che il Glen of Imaal sia una razza autoctona dell’Irlanda. Oltre che per la caccia, il Glen, è stato anche utilizzato per i combattimenti tra cani, fino all’abolizione. Il nome della razza significa letteralmente “Terrier da forra o gola di Imaal”. La razza venne riconosciuta ufficialmente dall’Irlanda nel 1933. ebbe il riconoscimento dalla F.C.I. nel 1975, dopo il riconoscimento anche del Kennel Club Inglese.

Aspetto generale

Cane di piccola taglia, dal pelo semilungo. È un cane molto forte, reattivo e basso sugli arti. La sua andatura deve essere sciolta, non saltellante come un cavallo, che consente il movimento senza sforzi. Possiede un tronco allungato, possente. Ha una testa larga e un muso forte. È ricoperto da pelo ispido, abbastanza lungo. Tra i terrier irlandesi questo è l’unico a gambe corte.

Carattere

Ha una grande tempra. È molto agile, rapido nei movimenti, combattivo. Si distingue per il suo indomito coraggio. È una razza molto testarda. Sa essere tuttavia amabile e molto docile, sia con il padrone che con le persone con cui ha confidenza. È una razza che, anche se ama stare all’aria aperta, si può benissimo tenere in casa o in appartamento. È adatto anche per stare con i bambini. Abbastanza resistente ai climi avversi, visto che è originario dell’Irlanda dove il clima non è dei migliori.

Glen of Imaal Terrier
Glen of Imaal Terrier (foto www.glenterriers.com)

Glen of Imaal Terrier
Glen of Imaal Terrier (foto www.glenterriers.com)

Standard

Altezza:  al massimo 35,6 cm al garrese.
Peso:
 - maschi circa 15,9 kg
 - femmine un po’ meno.

Tronco: torace alto e lungo; tronco più lungo che alto. I lombi devono essere robusti, costole ben marcate, senza essere né a botte, né piatte.
Testa e muso: di buona larghezza, abbastanza lunga e con stop pronunciato si assottiglia in direzione del tartufo.
Tartufo: ampio e di colore nero.
Denti: devono essere sani, solidi e di buona dimensione. Mascelle potenti.
Collo: muscoloso, di lunghezza moderata.
Orecchie: a rosa o semierette, non sono grandi. Completamente cadenti o del tutto erette sono da penalizzare.
Occhi: di colore bruno, sono ben distanziati. Gli occhi chiari sono da penalizzare.
Arti: gli anteriori hanno una grande importanza, essi devono essere corti e di forte ossatura. Il petto appare tra gli arti largo, potente e prominente. I piedi devono essere compatti e rotondi. Posteriori potenti, ben muscolosi, con delle buone cosce ed una buona curvatura della grassella. I garretti non devono essere rivolti né in fuori né in dentro.
Spalla: ben obliqua verso l’indietro.
Andatura: sciolta e non saltellante.
Muscolatura: di eccellente sviluppo.
Coda: deve essere robusta alla sua base, ben attaccata e portata gaiamente.
Pelo: semilungo, di tessitura ruvida, con sottopelo morbido; deve essere egualizzato in modo tale che il cane abbia un profilo netto.
Colori ammessi: blu, ma senza volgere al nero. Frumento dal chiaro al rossastro dorato. Le maschere si scuriscono con l’età.
Difetti più ricorrenti: prognatismo, enognatismo, cane gracile, orecchie portate male, colori non ammessi dallo standard, movimento scorretto, monorchidismo, criptorchidismo, misure fuori standard, retrotreno difettoso, tartufo depigmentato, occhi chiari.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze estere da C a G
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy