Cane da Pastore Greco
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Grecia.
Classificazione F.C.I.: RAZZA NON RICONOSCIUTA

Tipo di cane di scarsa diffusione. La sua popolarità si limita alla Grecia, all’Albania e alla Macedonia. È molto simile al “Pastore Maremmano-Abruzzese”, morfologicamente parlando, ma di taglia leggermente più piccola. Le sue origini sono le stesse del “Kuvasz ungherese”. Le piccole differenze estetiche sono dovute, nel corso dei secoli, a fattori ambientali. Di Club dedicati a questo cane non si hanno notizie ufficiali. Esiste un varietà di questa razza chiamata “Spartana”, la quale per alcuni aspetti si diversifica.

Aspetto generale

Cane di media taglia. La sua testa è relativamente grande, ma proporzionata al corpo. La parte occipitale del cranio è molto larga. Muso forte affilato; tartufo nero, ben pigmentato. Occhi di media grandezza, rotondi e scuri. Orecchie piccole e triangolari, erette e dotate di grande mobilità. Arti ben in appiombo, con metacarpi e metatarsi corti. Piedi chiusi e compatti. Coda pendente, folta e lunga. In nessun caso deve essere tagliata. Mantello interamente bianco, può presentare macchie fulve, più o meno accese, sulle orecchie. Pelo folto, lungo sul corpo, un po’ più corto sulle zampe e la testa. Taglia: da 60 a 65 al garrese per i maschi e circa 4 cm meno per le femmine. La varietà “Spartana”, ha la testa più lunga e meno allungata, lo stop più accentuato ed il muso più corto.

Carattere

Temperamento esemplare, molto calmo e allo stesso tempo attento a tutto. Cane abbastanza vivace se sollecitato e molto allegro. Sa fare la guardia e proteggere una proprietà privata. Molto affettuoso con il padrone e con le persone che considera amiche. Abbastanza diffidente con gli estranei. Aggressivo con gli altri animali. Se ben abituato, può vivere anche in casa. Esige quotidiano esercizio fisico.

Cane da Pastore Greco Cane da Pastore Greco (disegno di Federico Vinattieri www.difossombrone.it)

 

Standard

Esiste un progetto di Standard, ma non è mai stato approvato dalla Federazione Internazionale Cinologica. Attualmente la razza non è riconosciuta.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze estere da C a G
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy