Cane da Pastore Catalano
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Spagna.
Classificazione F.C.I.: 1 - cani da pastore e bovari (escluso bovari svizzeri).

Il Cane da pastore catalano (Gos d’Atura - Perro pastor catalàn)è una razza autoctona della Catalogna. Essendosi sviluppata in una zona, circondata da barriere naturali come la catena montuosa dei Pirenei, è difficile stabilire come la razza si sia evoluta, poiché in quei luoghi abbondava il bestiame ma i contatti tra le persone e tra i vari paesi erano scarsi. Dal 1950, questa razza, era conosciuta con il nome di “Pastore dei Pirenei catalani”. Successivamente si stabilì con precisione la sua zona d’origine e la razza venne distinta dall’odierno “Pastore francese dei Pirenei”. La razza si diffuse molto nella provincia di Gerona, con il passare degli anni. Anche se era molto apprezzato dagli appassionati cinofili, questo pastore continuò a vivere per anni isolato dal resto del mondo. Il primo titolo vinto da un esemplare di questa razza avvenne nel 1926 all’esposizione di Barcellona, venne conferito ad un esemplare di nome “Milàn”. Il suo Standard venne approvato ufficialmente nel 1929, e fu poi rivisto e modificato nel 1982.

Aspetto generale

Cane di media taglia, mesomorfo mesocefalo. Classificato morfologicamente come tipo Lupoide. Cane da pastore di lunghezza media, armoniosamente formato, con un bel mantello. Il suo sguardo è nobile. Ottime le proporzioni tra testa, arti e tronco. La sua struttura è solida e robusta. Esiste la varietà a pelo corto e la varietà a pelo lungo. È armonico nel formato, leggermente più lungo che alto, in rapporto da 9 a 8 circa.

Carattere

Di forte temperamento. Molto vivace, sobrio ed intelligente. È una razza ottima per chi cerca un valido compagno ed anche per chi cerca un cane per custodire il gregge o il bestiame, motivo per cui la razza è stata selezionata per anni. Si dimostra molto coraggioso in alcune occasioni. È anche un valido cane da guardia. Non permetterebbe mai a degli intrusi di varcare i suoi territori. Se ben abituato può vivere in casa e a contatto diretto con la famiglia senza problemi. Abbastanza ben addestrabile. Di grande vigilanza.

Cane da Pastore Catalano
Cane da Pastore Catalano (foto www.deanimalia.com)

Cane da Pastore Catalano Cane da Pastore Catalano (foto www.perro-de-pastor-catalan.de)

Cane da Pastore CatalanoCane da Pastore Catalano - Gos d'Atura Català (foto www.tassen.se)

Standard

Altezza:
 - maschi tra i 47 ed i 55 cm
 - femmine tra i 45 ed i 53 cm.
Peso:  in media 18 kg circa per i maschi; 16 kg circa per le femmine.

Tronco: leggermente allungato, forte e muscoloso. Garrese rilevato. Dorso rettilineo, mai insellato, con groppa leggermente elevata. Groppa robusta, muscolosa, leggermente inclinata. Torace largo, ben sviluppato e disceso. Costole cerchiate, non piatte. Ventre leggermente retratto. Fianchi corti, ma forti e ben marcati.
Testa e muso: forte, leggermente convessa e larga alla base, ma non troppo pesante, in armonia con il tronco. Il rapporto cranio-muso è di circa 4 a 3. il cranio è leggermente più lungo che largo, con una sutura metodica nettamente accentuata nei primi tre quarti che poi si appiana. Osso occipitale pronunciato. Stop ben visibile. Muso piuttosto corto, a forma di piramide tronca e con gli spigoli rotondeggianti. Canna nasale rettilinea. Labbra piuttosto grosse.
Tartufo: obbligatoriamente nero.
Denti: forti, abbastanza grandi, bianchi e sani. Chiusura a forbice. Canini a volte spezzati alla punta nei cani da lavoro.
Collo: vigoroso, solido, muscoloso, piuttosto corto, ma di una misura che gli permetta una buona mobilità. Ben inserito tra le spalle.
Orecchie: attaccate alte, triangolari e sottili, appuntite. Cartilagine di inserimento leggera e non grossa, penzolano attaccate al capo. Rapporto tra larghezza e lunghezza è di 8 a 10. Rivestite di lunghi peli che finiscono a frangetta. Mobili. Nei cani da lavoro talvolta vengono tagliate.
Occhi: molto aperti, espressivi e con sguardo vivo ed intelligente. Rotondeggianti, di color ambra scuro e le palpebre bordate di nero.
Arti: anteriori forti, secchi, dritti e ben in appiombo, tanto se visti di fronte che lateralmente. Braccio forte e muscoloso. Angolo scapolo-omerale è di circa 100 gradi. Angolo omero-radiale approssimativamente di 135 gradi. Posteriori muscolosi, con muscoli lunghi, larghi e potenti su ossatura forte. Gamba con ossa e muscoli forti. Angolo del garretto di circa 140 gradi. Metatarso piuttosto corto. Piedi ovali. Unghie nere e forti. Cuscinetti plantari neri e forti.
Spalla: muscolosa e forte, leggermente obliqua.
Andatura: leggera, tipica dei cani da pastore. Si muove al galoppo soltanto in spazi molto grandi, per cui l’andatura tipica sul ring è il trotto corto, come quello di tutti i cani provvisti di speroni.
Muscolatura: ben sviluppata.
Coda: inserita piuttosto bassa. Può essere lunga o corta. Esistono soggetti che nascono anuri.
Pelle: piuttosto spessa. Tesa lungo il corpo e sulla testa. Ben pigmentata.
Pelo: lungo, liscio o molto ondulato. Ruvido. Abbondante sottopelo, soprattutto nel terzo posteriore. La muta avviene in due fasi consecutive.
Colori ammessi: visti da lontano sembrano monocolore, ma negli arti possono presentare tonalità più chiare. Biscotto, sabbia, grigio. Non si ammettono macchie nere o bianche.
Difetti più ricorrenti: prognatismo, enognatismo, macchie nere o bianche sul manto, testa piatta, assenza di solco, orecchie a rosa mal attaccate, spalla insellata, occhi chiari, arti o piede non in appiombo, unghia bianca, sperone semplice, colori non ammessi, misure fuori Standard, movimento scorretto, retrotreno difettoso, monorchidismo, criptorchidismo.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze estere da C a G
Versione italiana English version Versión española
Il coniglio nano Il manuale del Gatto Enciclopedia internazionale dei Cani
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - [email protected]