Foxhound Americano
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: USA.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 6 - segugi e cani per pista di sangue.

Il Foxhound americano (American Foxhound) discende dal “Foxhound inglese”, del quale ha ereditato molti aspetti estetici e comportamentali. Nel creare questa razza si cercava di ottenere un Segugio adatto ai terreni molto estesi dell’America del Nord e adatto ad una selvaggina pericolosa per la sua aggressività. Si dice che nel 1650, sbarcò nel continente americano, un giovane Lord inglese, Robert Brooke, al seguito del quale c’erano vari Foxhound e Segugi. Questi cani importati vennero incrociati tra di loro, e fu così che avrebbero costituito i progenitori dell’attuale American Foxhound. Non è da escludere che in seguito alla creazione di questo nuovo tipo di cane, siano stati utilizzati dei Levrieri, non meglio identificati, per aumentare la velocità di questa nuova razza. Soltanto intorno al 1850 gli allevatori cominciarono ad occuparsi anche della morfologia di questi animali, oltre che al carattere. Il primo esemplare fu iscritto al registro del Kennel Club nel 1886. la razza attualmente non è molto diffusa nemmeno negli Stati Uniti.

Aspetto generale

Più grande del “Foxhound inglese”. Cane di media taglia, dolicomorfo mesocefalo. Classificato morfologicamente come tipo Braccoide. Possiede una testa abbastanza lunga e un cranio piuttosto largo. Le sue orecchie sono inserite moderatamente basse. I suoi occhi sono grandi. Non deve mai avere il torace eccessivamente largo, ma deve essere profondo. La razza possiede un pelo chiuso e duro, di varia colorazione. Tipico aspetto da Segugio di media taglia. Ha una muscolatura tonica. Espressione intelligente.

Carattere

E' una razza molto sveglia e vivace. È sempre gioioso e pieno di energia. È abbastanza rapido nella corsa e nei movimenti. Ama molto richiamare l’attenzione del proprio padrone e gli piace molto essere al centro dell’attenzione. È un cane molto festoso e riconoscente. È abbastanza ubbidiente e facilmente addestrabile al lavoro. Il suo temperamento è sufficientemente equilibrato. Razza molto intelligente e altrettanto sensibile. Molto adatto per vivere costantemente all’aria aperta.

Foxhound Americano
Foxhound Americano (foto www.hunderassen.de)

Foxhound Americano Foxhound Americano (foto www.americanfoxhoundclubinc.com)

Standard

Altezza:
 - maschi tra i 56 ed i 64 cm
 - femmine tra i 53,5 ed i 61 cm.
Peso: varia da 30 a 34 kg.

Tronco: il torace deve essere ampio per offrire uno spazio sufficiente ai polmoni, più stretto in rapporto alla profondità che nel “Foxhound inglese”. Una circonferenza toracica di 71,5 cm è considerata soddisfacente per un cane alto 59 cm. Le costole sono ben evidenti, le false costole ben stirate verso il posteriore. La giusta elasticità è data dai fianchi, la cui larghezza è di circa 8 cm. Dorso di lunghezza moderata, muscoloso e forte. Rene largo e leggermente arcuato.
Testa e muso: abbastanza lunga, occipite leggermente bombato, cranio largo e sviluppato. Muso di buona lunghezza, dritto e quadrato, stop moderato.
Tartufo: di giusta grandezza.
Denti: completi nello sviluppo e nel numero.
Collo: libero, ben attaccato alle spalle, forte, senza sembrare tozzo, di lunghezza media, senza pliche. Una leggera plica di commessura labiale è tuttavia tollerata.
Orecchie: attaccate leggermente in basso, lunghe, se distese esse devono pressoché raggiungere l’estremità del tartufo; esse sono di struttura fine, abbastanza larghe; possono essere appena sollevate e ricadono verso la testa; la parte anteriore leggermente ricurva verso l’interno; le estremità arrotondate.
Occhi: grandi, ben spaziati, dall’espressione dolce, amabile e supplichevole del cane da caccia; di color bruno o nocciola.
Arti: anteriori diritti, con buona ossatura robusta; metacarpo corto e diritto. Piede da gatto. Piante dure e salde. Dita ben arcuate. Unghie forti. Anche e cosce forti e muscolose, capaci di conferire una buona forza di propulsione. L’articolazione dei ginocchi è salda e ben discesa. Garretti solidi, simmetrici e moderatamente a gomito.  Piedi serrati e compatti.
Spalla: obliqua, muscolosa, asciutta, né pesante, né sporgente. Grande libertà di movimento.
Andatura: sciolta.
Muscolatura: asciutta e molto ben sviluppata.
Coda: attaccata moderatamente in alto; portata gaiamente, leggermente ricurva, ma non in avanti al di sopra del dorso. Ciuffo di peli molto leggero.
Pelle: elastica.
Pelo: folto e rozzo da cane da caccia; di lunghezza media.
Colori ammessi: sono ammessi tutti i colori.
Difetti più ricorrenti: prognatismo, enognatismo, garretti vaccini, pelo corto o insufficientemente folto, misure fuori standard, dorso molto lungo, dorso a sella oppure incurvato, collo tozzo o corto, cranio molto appiattito, occhi piccoli che assomigliano a quelli del Terrier, pelle floscia, coda lunga, piedi aperti, mancanza di muscolatura, arti storti, piedi lunghi, movimento scorretto, retrotreno difettoso, monorchidismo, criptorchidismo, carattere timido o pauroso, spalla diritta.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze estere da C a G
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy