Chihuahua a pelo lungo
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Messico.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 9 - cani da compagnia.

Sono state fatte molte ipotesi sulla provenienza del chihuahua c'è chi sostiene che venga dalla Cina è chi dice che abbia origine mediterranea. Questi cani erano presenti già all'epoca degli Aztechi e pare che siano stati sul punto di estinguersi durante l'invasione dell'impero Inca. Verso la fine dell' ottocento il chihuahua si diffuse negli Stati Uniti raggiungendo un livello di popolarità che lo ha portato ad essere tra le dodici razza più allevate. Anche in Europa è allevato con successo, il più conosciuto rimane la varietà a pelo corto rispetto a quella a pelo lungo. Una delle razze più conosciute al Mondo.

Aspetto generale

E' il più piccolo cane del mondo. Classificato morfologicamente come tipo Lupoide aberrante nano, dolicomorfo brachicefalo.
Sono moltissimi gli aspetti che differenziano questa razza da tutte le altre razze canine.
L’aspetto più evidente è ovviamente quello della taglia.
In questa razza si trovano soggetti di soli 900 grammi ed altri di anche 3,5 kg.
Ha un corpo compatto e di forma cilindrica o leggermente levrettati. Perfetto cane da compagna.

Carattere

Si adatta facilmente a tutte le nuove circostanze e a tutti i membri della famiglia, anche se poi preferisce una sola persona.
E' un cane attento intelligente molto vivace e dotato di una grande memoria. Il chihuahua ha un ottimo udito e ciò lo rende un eccellente guardiano.
E' perfettamente capace di restare solo in casa senza fare problemi, purché ben abituato, ma sarà al massimo della felicità se potrà accompagnare il suo padrone da tutte le parti.
Riconosciamo che il chihuahua può mostrarsi aggressivo verso gli altri cani, ma apprezza la compagnia degli altri chihuahua.

Chihuahua a pelo corto e pelo lungo Balocco, Chihuahua a pelo lungo (foto Propr. Elena Lorenzetti - Pinzolo)

Chihuahua a pelo lungo Balocco, Chihuahua a pelo lungo (foto Propr. Elena Lorenzetti - Pinzolo)

Standard

Peso: varia fra 1 e 3 chilogrammi, mentre il peso più desiderabile è fra 2 e 2.5 chilogrammi. Negli Stati Uniti non devono oltrepassare le 6 libbre, cioè i 2,7 kg.

Tronco: la sua lunghezza è leggermente superiore di quella del garrese,è desiderabile che la spalla sia corta, linea vertebrale retta e livellata,torace ampio addome retratto.
Testa e muso: cranio a forma di mela, fronte larga e convessa. Stop molto accentuato. Muso con canna nasale corta e rettilinea. Conferisce alla razza la particolare apparenza poco comune. La bellezza della testa sta nella correttezza della sua forma.
Tartufo: proporzionato alle dimensioni del muso, tutti i colori sono ammessi. Il tartufo molto nero è da ricercarsi. Nei cani a mantello biondo o chiaro, il tartufo può essere anche nero oppure chiaro ed è ammesso anche rosa. Nei cioccolato, blu o talpa, può essere dello stesso colore del manto.
Denti: regolarmente allineati e completi nel numero e nello sviluppo. Chiusura a forbice o a tenaglia, è accettato il prognatismo e l'eventuale mancanza di denti. Mascelle né forti né salienti. I denti non devono essere visibili mai.
Collo: leggermente arcuato, di media lunghezza.
Orecchie: grandi erette e ben distanziate, il loro inserimento è piuttosto basso.
Occhi: grandi di forma rotonda, espressivi e ben distanziati. Possono essere nero, marrone, blu, rubino o luminosi. Nei tipi biondi gli occhi chiari sono ammessi.
Pelle: ben aderente al corpo.
Arti: negli anteriori gli omeri sono ben definiti, gomiti forti e aderenti al tronco, arti di media lunghezza, visti di fronte devono seguire una linea retta. Posteriori ben muscolosi con ossa lunghe con ginocchia e tarsi moderatamente angolati, garretti corti, visti da dietro devono vedersi ben separati rettilinei e verticali. Piedi piccoli con dita ben differenziate, cuscinetti plantari ben sviluppati.
Spalla: con scapole inclinate a 45 gradi.
Muscolatura: di giusto sviluppo in rapporto alle dimensioni del cane.
Andatura: visti dietro gli arti posteriori devono mantenersi quasi paralleli, il passo è lungo vivace e sicuro, visti di fronte gli arti si muovono quasi parallelamente, il movimento deve essere libero ed elastico.
Coda: di media lunghezza, inserita alta, il portamento della coda può essere verticalmente, sopra i lombi o a semicerchio.
Pelo: soffice brillante e aderente al corpo nella varietà a pelo corto, deve essere più lungo sul collo e sulla coda; nella varietà a pelo lungo il tipo di pelo è uguale ma più lungo sottile e setoso, può presentarsi liscio o leggermente ondulato, il pelo deve essere più lungo sulla superficie anteriore degli arti anteriori negli arti posteriori, come culotte, e sulla coda, deve anche vedersi un folto collare intorno al collo, sulle orecchie il pelo si fa gradualmente più lungo alla base.
Colori ammessi: sono ammessi tutti i colori e le mescolanze di colore. I colori più comuni sono: il fulvo o marrone, il cioccolato, il fulvo-marrone tigrato, il bianco, il crema, il fulvo argentato, il grigio argento, il nero focato e il nero uniforme.
Difetti più ricorrenti: enognatismo, mascella deviata, coda torta, orecchie ricadenti, mancanze di pelo, collo non proporzionato, denti visibili, misure fuori standard, testa non tipica, movimento scorretto, arti deformati, occhi troppo prominenti, occhio troppo chiaro, canna nasale lunga, monorchidismo, criptorchidismo.

a cura di Vinattieri Federico  - www.difossombrone.it

Acquista online Il Chihuahua
Origini, standard, carattere e attitudini, comportamento, educazione, alimentazione, salute, riproduzione
Candida Pialorsi Falsina - De Vecchi Edizioni - 2008

Il chihuahua è il perfetto cane da compagnia! Ha un carattere molto vivace e una forte personalità che lo porta a ottenere ciò che vuole...
Acquista online >>>

Razze estere da C a G
Versione italiana English version Versión española
Il coniglio nano Il manuale del Gatto Enciclopedia internazionale dei Cani
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - [email protected]