Carolina Dog
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: USA.
Classificazione F.C.I.: RAZZA NON RICONOSCIUTA

Il Carolina Dog è stato scoperto e nominato dal Dr. I.L. Brisbin, un biologo professore all'Università della Georgia presso il Dipartimento della Savannah Enernergy nella Carolina del Sud. Questa è una zona sperduta dalla quale l'uomo è stato assente e i cani selvaggi che hanno vissuto lì per lungo tempo hanno avuto poche possibilità di incrociarsi con cani domestici.
Brisbin ha osservato che questi cani erano simili nell'aspetto ai Dingo. Altri osservarono che la struttura ossea dei Carolina Dog era molto simile ai resti di ossa di cani "neolitici" rivenuti nei luoghi di sepoltura dei Nativi americani. Si pensa che questa razza sia una diretta discendente dei cani "pariah" che hanno accompagnato gli asiatici attraverso lo Stretto di Bering circa 8.000 anni fa.
Sono eccezionali cani da guardia, fedeli e leali. I cani rispondono molto bene ai comandi e la loro addestrabilità è molto alta. Un buon proprietario di un Carolina Dog è un padrone attivo che ama gli animali, li capisce e rispetta la loro intelligenza.

Aspetto generale

Cane di media corporatura, con tratti e caratteristiche tipiche della maggior parte dei cani selvaggi e "pariah". Le grandi ed erette orecchie (adatte per migliorare l'udito e per la regolazione della temperatura corporea), la lunga e curva coda (usata per segnalare e comunicare) e il mantello con pelo corto e fitto soo stati selezionati naturalmente per assicurare la sopravvivenza allo stato brado. I Carlonia Dog dovrebbero essere tenuti nel loro stato naturale, con nessuna tosatura (a parte il taglio delle unghie).

Carattere

E' per natura sospettoso verso chi non conosce, ma è tranquillo e molto affettuoso verso chi conosce.

Carolina Dog Carolina Dog (foto www.californiacarolinadogs.com)

Carolina Dog Cuccioli di Carolina Dog (foto www.californiacarolinadogs.com)

Standard

Altezza
L'altezza media varia da  43 a 60 cm.
Peso
Il peso medio varia da 18 a 27 kg.
Nella valutazione sono più importanti la tipologia e la simmetria della taglia.

Testa e cranio
Il cranio è ampio tra le orecchie, moderatamente arrotondato con un evidente solco che si estende fino agli occhi.
La testa forma un ampio triangolo cuneiforme che si attacca ad un lungo muso appuntito. La lunghezza del muso è uguale o leggermente più grande della lunghezza del cranio.
Denti
Completi nel numero, piuttosto grandi, con chiusura a forbice.
Occhi
A mandorla, di colore marrone scuro con bordi neri.
Tartufo
Grande e nero. Tartufi meno colorati ci sono nei cani bianchi e crema, ma sono da preferire quelli neri.
Orecchie
Grandi, leggermente arrotondate in punta. Sono portate erette quando sono in allarme (vigili, attenti) e piegate indietro lungo la testa e il collo nelle altre situazioni. I cuccioli hanno orecchie morbide.
Collo
Ben piazzato sulle spalle, è aggraziato e versatile.
Anteriore
Petto di ampiezza medio-stretta. Le spalle sono ben abbassate. Le zampe anteriori sono diritte con ossatura modesta e buona muscolatura. I piedi sono piccoli ma forti.
Corpo
La schiena è moderatamente lunga e diritta, moderatamente "in crescita" a livello dei reni. La cavità pettorale è profonda.
Posteriore
Gli arti posteriori sono forti e muscolosi. Ben angolati per una straordinaria portata e guida, permettendo una buona agilità. Le cosce sono muscolose e potenti.
Coda
Il suo portamento dipende dallo stato d'animo. Quando il cane è in allerta la coda è tenuta a 45°, altrimenti è portata bassa o tra le gambe.
Pelo
Varia a seconda della stagione. Il pelo invernale è più fitto a causa dell'abbondanza di sottopelo rispetto a quello estivo. Il pelo è corto e liscio su testa, orecchie e zampe; non è mai ondulato o riccio.
Colore mantello
1) Ginger: va da panna a rosso, più chiaro sulle spalle e sul muso. Spesso ci sono macchie più scure nei soggetti giovani. Sono comuni piedi bianchi, stella e punta della coda bianca.
2) Black and Tan: nero brillante con macchie marroni localizzate sugli occhi, muso e guance, all'estremità delle zampe e sotto la coda. Le arre marroni si trovano tra il colore nero del pelo e le macchie bianche. Macchie bianche si trovano sotto il mento, il petto, lo stomaco e muso. Possono o on essere presenti su zampe e piedi.
3) Pezzato: colore di fondo bianco o crema con alcuni grandi macchie rosse, marroni o nere. Soltanto una macchia-colore dovrebbe esserci in un singolo cane, e le macchie colorate non dovrebbero costituire più del 50% del mantello. Il color panna deve essere predominante. Animali con il segno della sella sul dorso (saddleback) e striature sono da squalifica.

Traduzione a cura della prof.ssa Viviana Bagnoli - Firenze (da www.californiacarolinadogs.com)

Razze estere da C a G
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy