Clumber Spaniel
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Gran Bretagna.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 8 - cani da riporto, cani da cerca, cani da acqua.

Questa razza nasce da cani da caccia utilizzati in Francia per battere il terreno e per il riporto. Sembra che i primi esemplari siano stati ottenuti dall’incrocio tra uno Spaniel delle Alpi con i “Bassetti francesi”. Negli ultimi anni del XVIII secolo, questi cani sono allevati dal duca di Noailles, il quali, quando scoppiò la rivoluzione, li spedì in Inghilterra per salvarli, dal suo amico, il duca di Newcastel a Clumber Park, dal quale prende il nome la razza. Gli inglesi ovviamente, non sono d’accordo con questa versione della storia della razza, poiché affermano che la razza sia esclusivamente inglese. Esemplari di questa razza sono stati dipinti già nel 1788. questi Spaniel sono stati i cani prediletti del principe Alberto e suo figlio, re Edoardo VII e anche di Giorgio V. Nonostante l’apprezzamento reale, questa razza, non ha mai avuto grande popolarità. La razza è presente, ma poco allevata, anche negli Stati Uniti e nei Paesi occidentali. Gli esemplari in Italia sono rari.

Aspetto generale

Cane di media taglia, ben proporzionato, dall’ossatura pesante. Dà l’impressione di forza, è un cane attivo e ha un’espressione pensierosa. È un cane stoico, forte, energico, generoso, molto intelligente. Molto coraggioso. La sua abilità naturale è affiancata da un atteggiamento molto determinato.

Carattere

Cane di temperamento molto calmo, affidabile, dignitoso. Lavora in silenzio e ha un fiuto eccellente. Più riservato degli altri Spaniel; non ha mai tendenze aggressive. Non deve mai dimostrarsi pauroso o timido, né durante il lavoro, né durante una competizione cinotecnica. Viene considerato anche da molti appassionati della razza, un discreto guardiano del suo territorio. Lavora da solo o anche in piccoli gruppi. Ha successo anche come cane da compagnia.

Clumber Spaniel
Clumber Spaniel (foto www.breederretriever.com)

Clumber Spaniel
Clumber Spaniel (foto www.westerlygaels.com)

Clumber Spaniel Clumber spaniel (foto www.vanitonia.co.uk)

Standard

Altezza:  da cm 48 a cm 51 circa al garrese.
Peso:
 - maschi ideale 34 kg
 - femmine ideale 29,5 kg.

Tronco: lungo, pesante, vicino a terra. Petto ben disceso. Costole ben aperte. Dorso dritto, largo, lungo. Reni muscolose, ben discese.
Testa e muso: squadrata,massiccia, di media lunghezza, larga in alto con occipite marcato; arcate sopraccigliari accentuate; stop profondo. Muso squadrato e pesante, con labbra ben sviluppate. Testa e cranio non sproporzionati rispetto al tronco.
Tartufo: piuttosto ampio, di color carne.
Denti: mascelle forti. Dentatura perfetta, regolare e completa. Chiusura a forbice. Incisivi perpendicolari alle mascelle.
Collo: piuttosto lungo, grosso, poderoso.
Orecchie: grandi, a forma di foglia di vite, ben coperte di pelo dritto, che non deve però oltrepassare la pelle. Portate pendenti un po’ in avanti.
Occhi: limpidi, color ambra scuro, leggermente infossati; congiuntiva visibile ma non eccessivamente. Da evitarsi gli occhi sgranati.
Arti: anteriori corti, diritti, forti, dotati di buona ossatura. Posteriori molto potenti e ben sviluppati. Garretti bassi, grasselle ben flesse e non deviate. Piedi grandi, rotondi, ben coperti di pelo.
Spalla: robusta, obliqua, muscolosa.
Andatura: le gambe corte e il corpo lungo rendono oscillante l’andatura. La propulsione è buona e senza sforzo; gli arti si muovono dritti.
Muscolatura: molto ben sviluppata.
Coda: attaccata bassa, ben frangiata, portata al livello del dorso.
Pelo: abbondante, fitto, diritto e sericeo. Arti e torace ben frangiati.
Colori ammessi: il preferito è il bianco, con macchie limone; ammesso l’arancio. Piccole macchie sulla testa e picchiettature sul muso.
Difetti più ricorrenti: prognatismo, enognatismo, monorchidismo, criptorchidismo, mancanza di denti, testa lunga, andatura scorretta, retrotreno difettoso, carattere timido o pauroso, testa e cranio sproporzionati rispetto al tronco, colori non ammessi, misure fuori standard, occhi sgranati, occhi molto chiari, orecchie piccole, orecchie portate scorrettamente.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze estere da C a G
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy