Tartufo di mare o Noce Venus verrucosa Linnaeus, 1758
Atlante delle specie ittiche - Crostacei, pesci, molluschi

Classificazione e area di pesca

Phylum: Mollusca
Classe: Bivalvia
Ordine: Veneroida
Famiglia: Veneridae
Genere: Venus
Specie: V. verrucosa

Area di pesca: Mediterraneo; presente anche Atlantico orientale, dalle Isole britanniche all'Angola e sud Africa fino all'Oceano Indiano. Stagionalità di pesca: Si pesca tutto l'anno. Sistemi di pesca: Turbo soffianti e draghe idrauliche. Non viene allevato.

Tartufo di mare Tartufo di mare o Noce Venus verrucosa (foto Hans Hillewaert)

Tartufo di mare Tartufo di mare o Noce Venus verrucosa (foto www.dabramonicola.it)

Acquisto e conservazione

I tartufi di mare freschi devono essere commercializzate vivi, ma possono anche essere surgelati sgusciati.
Possono essere conservati solo per 1-2 giorni in frigorifero a temperature tra 0 e 4 gradi, coperti con un panno umido.

Uso in cucina

Sono molto saporiti, mangiati crudi, ed il mollusco è grosso e carnoso. I tartufi sono una delle specie di molluschi bivalvi più apprezzate. Si puliscono lasciando spurgare in acqua fresca e salata per  almeno tre ore.

Tartufi di mare gratinati alle verdure
Lavare i tartufi di mare e metteteli in una terrina; coprirli con acqua fredda e una manciatina di sale grosso e lasciarli riposare per 3 ore. Trascorso questo tempo sciacquarli sotto l’acqua corrente e aprirli, lasciando il mollusco in una delle due conchiglie.
Fare ammorbidire il burro lasciandolo per qualche minuto fuori dal frigorifero. Nel frattempo, mondare e lavare i peperoni, eliminando il picciolo, i semi e le nervature bianche interne; mondare e lavare il cetriolo e il sedano e ridurre tutte le verdure a dadini. Sbucciare gli spicchi di aglio, mondare e lavare il prezzemolo, tenendone da parte alcuni rametti per la decorazione, e tritare finemente questi due ingredienti. In una terrina amalgamare il burro con i dadini di verdure e il trito di prezzemolo e aglio, quindi insaporire con sale e pepe.
Farcite i tartufi con un cucchiaio del composto ottenuto, disporli su una teglia foderata di carta da forno e spolverizzare con il pangrattato. Passare in forno preriscaldato a 200°C per 10 minuti e distribuire i tartufi nei piatti individuali. Farcire con i rametti di prezzemolo e i pomodorini tagliati a spicchi.

Valori nutrizionali

Valori nutrizionali 100 grammi: 86 kcal
Grassi gr 0,96
Carboidrati gr 3,57
Proteine gr 14,67
Fibre gr 0
Zuccheri gr 0
Acqua gr 78,98
Amido gr 1,4
Ceneri gr 1,82

Fonti
www.distrettopesca.it
www.cucinaitaliana.info

Pesci d'acqua dolce
Pesci d'acqua salata
Crostacei
Molluschi
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy