Cepola Cepola rubescens Linneo, 1758
Atlante delle specie ittiche - Crostacei, pesci, molluschi

Classificazione e area di pesca

Classe: Actinopterygii
Ordine: Perciformes
Famiglia: Cepolidae
Genere: Cepola
Specie: C. rubescens

Specie comune in tutto il Mar Mediterraneo e nell’Oceano Atlantico orientale nel quale è presente dalle isole Britanniche fino al Senegal.

Cepola (foto www.horgasz.hu)

Cepola (foto http://britishseafishing.co.uk)

Acquisto e conservazione

Stagionalità di pesca: si pesca tutto l’anno in particolare nei mesi primaverili ed estivi durante i quali si avvicina alle coste per la riproduzione.
La cepola è una specie priva di particolare interesse sui nostri mercati, dove tuttavia compare frequentemente; viene commercializzata per lo più fresca.

Uso in cucina

La cepola è indicata per le fritture.

Cepole e asparagi di mare
Inizialmente lessate gli asparagi di mare (salicornia) per dieci minuti e poi conditeli con sale, olio extravergine di oliva e limone.
Pulite le cepole, privandole della testa e delle interiora, arrotolatele e fissatele con uno stecchino. Infarinatele leggermente e tuffatele in una miscela di olio e vino bianco, rispettivamente del 30 e 70%. Salate quanto basta.

Valori nutrizionali

Valori nutrizionali 100 grammi: 27 kcal
Composizione:
- Proteine 19,3 gr
- Grassi 2,3 gr
- Carboidrati 0,9 gr
- Acqua 77,4
- Ceneri 0,1 gr

Fonti:
www.ismea.it
www.ilmaredamare.com
merendasinoira.wordpress.com
www.legapesca.coop

Pesci d'acqua dolce
Pesci d'acqua salata
Crostacei
Molluschi
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy