Garagolo o Piè di pellicano Aporrhais pespelecani Linnaeus, 1758
Atlante delle specie ittiche - Crostacei, pesci, molluschi

Classificazione e area di pesca

Phylum: Mollusca
Classe: Gastropoda
Ordine: Sorbeoconcha
Famiglia: Aporrhaidae
Genere: Aporrhais
Specie: A. pespelecani

Area di Pesca: Mediterraneo; comuni sui fondali sabbiosi di poca profondità, fino a 20 metri. Stagionalità di Pesca: Si pesca tutti l'anno. Sistemi di Pesca: Reti a strascico e nasse (in particolare queste ultime in quanto la specie è ghiotta di animali in decompasizione, che vengono messi dentro le nasse come esca).
Ha una conchiglia che va dai 3 ai 5 cm dalla caratteristica forma con 4 espansioni a piede palmato.
Gli esemplari giovani invece presentano un labbro dritto e tagliente.
La sua colorazione varia dal bruno chiaro alle tonalità di giallo.

Garagolo Garagolo o Piè di pellicano Aporrhais pespelecani (foto H. Zell)

Garagolo Garagolo o Piè di pellicano Aporrhais pespelecani (foto www.fotobiomare.it)

Acquisto e conservazione

Il garagolo viene venduto fresco ancora vivo. Il gusto forte e deciso del garagolo è dovuto all’ambiente detritico-fangoso in cui vive.

Uso in cucina

La cottura di questi gustosi molluschi comporta una lunga e laboriosa preparazione. Quattro o cinque giorni prima della sagra vengono pescati, lavati vengono stesi in cassettine di legno per farli "spurgare" cioe' fare uscire dai gusci quel poco di sabbia e fango ancora presenti. Quindi, lavati piu' volte in acqua di mare, con abilita' sono "sbroccati" ( tolte le punte dal guscio) utilizzando un paio di tenaglie e nuovamente lavati. Una volta lessati assieme alloro e ciuffetti di finocchio selvatico, vengono "sculati" (tagliata la punta del guscio) e quindi pronti per essere cucinati.

Garagoi dei marinai marottesi
Soffriggere aglio in abbondante olio extravergine di oliva con finocchio selvatico e mentuccia finemente tritati. Appena il soffritto comincia ad imbiondirsi si versano i Garagoi lavati e ben scolati, quindi si aggiunge sale, pepe e del vino bianco secco. Una volta che il vino è evaporato si aggiunge conserva di pomodoro diluita con acqua calda e, se necessario si corregge ancora con sale e pepe.
Si fa bollire fino a che il sugo si sia leggermente ristretto e abbia assunto un bel colore rosso.

Valori nutrizionali

Valori nutrizionali 100 grammi: kcal
Composizione:

Fonti
www.distrettopesca.it
www.valori-alimenti.com

Pesci d'acqua dolce
Pesci d'acqua salata
Crostacei
Molluschi
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy