Gambero d'acqua salata, Gamberetto, Mazzancolla
Atlante delle specie ittiche - Crostacei, pesci, molluschi

Classificazione e area di pesca

Phylum: Arthropoda
Subphylum: Crustacea
Classe: Malacostraca
Ordine: Decapoda

Mazzancolla Penaeus kerathurus Forskäl - Gamberetto Palaemon serratus Pen.

Il Gamberetto (Palaemon serratus) è una specie comune nel Mar Mediterraneo e si trova su fondali rocciosi e ricchi di alghe fino a circa 15 metri di profondità. La Mazzancolla o Gambero imperiale (Penaeus kerathurus Forskäl) è una specie autoctona del Mediterraneo.
Gambero imperiale o Mazzancolla - Area di Pesca: Mediterraneo, in particolare nel Mar Adriatico, presente anche nell'Atlantico orientale, dall'Angola alle Isole britanniche. Predilige fondali sabbiosi e fangosi di basse profondità. Stagionalità di Pesca: si pesca soprattutto dall'autunno alla primavera. Sistemi di Pesca: reti a strascico.

Mazzancolla Penaeus japonicus Bate Gamberone giapponese (o Mazzancolla imperiale) Penaeus japonicus Bate
(foto www.digitalarchives.tw)

Nella pigmentazione il Penaeus japonicus (Gamberone giapponese) è simile alla specie autoctona del Mediterraneo (P. kerathurus). Tra i Peneidi, è la specie più diffusamente allevata nell'area del Mediterraneo (Spagna, Italia, Francia, Portogallo, Grecia, Albania, Turchia ed Egitto). Grazie alla capacità di sopravvivere per tempi lunghi fuori dall'acqua, purchè in condizioni di temperatura e umidità controllate, può essere facilmente esportato in mercati distanti dalla zona di produzione.

Gambero tigre gigante Penaeus monodon Fabricius Gambero tigre gigante Penaeus monodon Fabricius (foto http://nautic-seafood.com)

Il Penaeus monodon Fabricius viene chiamato comunemente anche gambero tigre gigante per la notevole taglia che raggiunge e per le bande verticali che percorrono i segmenti addominali. Questa specie domina la produzione in quasi tutti i paesi asiatici, eccetto Giappone e Cina. La specie, assente in natura nel Mediterraneo, è originaria dell’Oceano Indiano e dell’Oceano Pacifico sud occidentale, con estensione dal Giappone all’Australia, e rappresenta, tra i peneidi allevati, quello che raggiunge la taglia maggiore (36 cm) ed ha il più elevato tasso di accrescimento. Il Gambero tigre gigante è stato oggetto di sperimentazione su scala commerciale in Italia (Adriatico del Nord) con prove di allevamento intensivo ed estensivo.

Gambero boreale - Pandalus borealis
Area di Pesca: Atlantico settentrionale, Isole britanniche, Norvegia. Vive su fondali fangosi fino a 900 metri di profondità, ma è comune dagli 80 ai 500 metri. Molto diffuso sui mercati ittici norvegesi. Stagionalità di Pesca: si pesca tutto l'anno. Sistemi di Pesca: reti a strascico di profondità.

Gambero grigio - Crangon crangon
Area di Pesca: Mediterraneo e Mar Nero; presente anche nell'Atlantico orientale, dal Marocco al Mar Bianco. Diffuso su fondali sabbiosi e su praterie costiere entro i 200 metri di profondità anche lagune ed estuari. Stagionalità di Pesca: soprattutto durante i mesi freddi e primaverili. Sistemi di Pesca: reti a strascico.

Gambero rosa - Parapenaeus longirostris
Il gambero rosa ha un rostro inclinato verso il basso nella parte prossimale, incurvato verso l'alto nella parte distale. Ha una presenza sul carapace di una robusta spina epatica. Ha occhio peduncolati e colorazione rosa-arancio, con sfumature violacee sul carapace. Ha una taglia massima di 19 cm. Nel mediterraneo è una specie comune. Nell'Atlantico orientale è presente dal Portogallo all'Angola. Nell'Atlantico occidentale è presente dal Massachusetts al Venezuela. Buon interesse commerciale, in particolare nell'area mediterranea.

Gambero viola - Aristeus antennatus
Area di Pesca: Mediterraneo, in particolare nel Mar Ligure, nel Tirreno, nello Ionio e nel Mar di Sicilia; presente anche nell'Atlantico orientale, dalle Isole di Capo Verde al Portogallo. Fondali fangosi tra i 200 e i 1000 metri di profondità. Effettua spostamenti verticali, passando da una profondità di 250 m (di notte) ad una di 800 (di giorno). Stagionalità di Pesca: si pesca tutto l'anno. Sistemi di Pesca: reti a strascico di profondità.

Allevamento del gambero d'acqua salata >>>

Acquisto e conservazione

I gamberi si possono acquistare freschi, congelati, surgelati e anche cotti o conservati in vasetto. Si possono conservare crudi 2 giorni in frigorifero e 3 mesi nel congelatore.

Uso in cucina

Il gambero è uno dei crostacei più usati in cucina dalle carni pregiate e delicate, se freschissimo può essere mangiato anche crudo. Per la frittura è bene immergerli in abbondante olio caldo, sgusciando quelli più grossi. Non è necessario infarinarli.

Valori nutrizionali

Valori nutrizionali 100 grammi: 72 kcal
Composizione:
Grassi gr 0,97
Carboidrati gr 0
Proteine gr 14,85
Fibre gr 0
Acqua gr 84,05
Ceneri gr 1

Fonti
www.distrettopesca.it
www.valori-alimenti.com
www.asa-press.com

Pesci d'acqua dolce
Pesci d'acqua salata
Crostacei
Molluschi
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy